POGROM CONTRO RUSSOFONI

Bush MERKEL Rothschild ] io darò un solo sganassone al vostro SATANA SpA, che 40 miliardi di demoni, e 80 miliardi di anime maledette e dannate: come voi, impiegheranno almeno 100 anni, per rimettere insieme tutti i pezzettini del suo scheletro marcio puzzle.
Bush Satana Rothschild ] perché ti lamenti contro di me? 1. io non sono nel tuo libro paga! 2. E certamente, uccidere tutti i musulmani del mondo? QUESTO NON FARà DI ME UN UOMO FELICE, LOL. olo: lol, ALMENO FINCHé IO NON TI AVRò UCCISO!
in effetti anche in tutta la LEGA ARABA SHARIA, come in Corea del Nord, la deliquenza non esite: IL TERRORE! PERCHé LORO NON HANNO METODI RIEDUCATIVI! E LA DIFFERENZA DEL MIO REGNO UNIVERSALE: è CHE, NEANCHE CON ME, PUò ESISTE DELINQUENZA E QUESTO A A MOTIVO DEL MIO PIù ALTO LIVELLO DI GIUSTIZIA: L'AMORE! IL CAIRO, 21 DIC - L'Isis a Sirte, in Libia, ha pubblicato sul web un nuovo video di propaganda in cui mostra la sua polizia islamica che pattuglia la città. Allineati e incappucciati, con indosso mitra ed una divisa grigio scura i 'poliziotti' ricevono gli ordini da un comandante. "Il vostro ruolo è di rendere sicuri i musulmani ed il loro onore voi siete quelli che combattono al fronte contro l'ingiustizia e la corruzione. Il tasso di criminalità a Sirte è pari a zero e questa città è la più sicura al mondo"
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] se invece di metterti a fottere le bambine, di nove anni, come quell'animale del tuo falso profeta Maometto, tu avessi studiato il profeta Daniele, poi, tu avresti capito che la creta non si può mai fondere con il ferro: ecco perché il tuo gigante Golia cazzone Bush di Nuovo Ordine Mondiale: il GUFO BAAL ALLAH MARDUK JaBullOn: deve venire giù: inevitabilmente, con un grande tonfo boato: comunque! ed anche se nel Mondo, io fossi unico e solo? Questo non vuol dire che la mia fede potrebbe risultare perdente! IO VINCERò! perché Dio JHWH può ricominciare il genere umano, tutto da solo, anche senza di me: se volesse! e lui deve essere veramente un SANTO, dato che non si è ancora stancato di tutti noi!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] lol. dopotutto i satanisti massoni non potranno mai diventare i miei complici, o miei alleati soltanto perché hanno ubbidito a me: ed hanno distrutto la LEGA ARABA, invece di distruggere CINA RUSSIA INDIA; BRASILE, ecc.. come era nei loro progetti iniziali!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] nessuno, per VERO amore di Satana, più dei satanisti ROTHSCHILD BUSH E KERRY, può essere interessato a studiare i segreti della mia TEOLogia METAFISICA RAZIONALE. COSì ANCHE LORO SI PREPARANO A MORIRE ED A SCENDERE ALL'INFERNO, INSIEME A TE, CONSAPEVOLMENTE!
revenge Yitzhak Kaduri
ANCHE MUSSOLINI COME MAOMETTO IL POLIGAMO: HANNO ENTRAMBI LEGALIZZATO LA PROSTITUZIONE, due studentesse musulmane: una libanese, ed una tunisina, entrambe, molto ipocrite, anche, se formalmente religiosamente islamiche ferventi, cioè, queste musulmane giustificavano, alla studentessa italiana: convivente: nello stesso appartamento: cioè nei loro discorsi, di fatto: legalizzavano l'adulterio occidentale, attraverso la ragionevolezza della loro poligamia! MENTRE TUTTI SANNO CHE LA LUSSURIA COLPEVOLE, è UN DEMONE DA COMBATTERE E NON DA RAZIONALIZZARE COERCITIVAMENTE IN UN MATRIMONIO BLASFEMO!
revenge Yitzhak Kaduri
PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Ezechiele 45:9 [ stop signoraggio bancario ] 9. Così parla il Signore, l'Eterno: Basta, o principi d'Israele! Lasciate da parte la violenza e le rapine, praticate il diritto e la giustizia, liberate il mio popolo dalle vostre estorsioni! dice il Signore, l'Eterno. 10. Abbiate bilance giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop signoraggio bancario, poi, questo avverrà ] Ezechiele 37. 1. La mano dell'Eterno fu sopra me, e l'Eterno mi trasportò in ispirito, e mi depose in mezzo a una valle ch'era piena d'ossa. 2. E mi fece passare presso d'esse, tutt'attorno; ed ecco erano numerosissime sulla superficie della valle, ed erano anche molto secche. 3. E mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa potrebbero esse rivivere?" E io risposi: "Oh Signore, oh Eterno, tu il sai". 4. Ed egli mi disse: "Profetizza su queste ossa, e di' loro: Ossa secche, ascoltate la parola dell'Eterno! 5. Così dice il Signore, l'Eterno, a queste ossa: Ecco, io faccio entrare in voi lo spirito, e voi rivivrete; 6. e metterò su voi dei muscoli, farò nascere su voi della carne, vi coprirò di pelle, metterò in voi lo spirito, e rivivrete; e conoscerete che io sono l'Eterno". 7. E io profetizzai come mi era stato comandato; e come io profetizzavo, si fece rumore; ed ecco un movimento, e le ossa s'accostarono le une alle altre. 8. Io guardai, ed ecco venir su d'esse de' muscoli, crescervi della carne, e la pelle ricoprirle; ma, non c'era in esse spirito alcuno. 9. Allora egli mi disse: "Profetizza allo Spirito SANTO, profetizza, figliuol d'uomo, e di' allo Spirito SANTO: Così parla il Signore, l'Eterno: Vieni dai quattro venti o SANTO Spirito, soffia su questi uccisi, e fa' che rivivano!" 10. E io profetizzai, com'egli m'aveva comandato; e lo SANTO Spirito entrò in essi, e tornarono alla vita, e si rizzarono in piedi: erano un esercito grande, grandissimo. 11. Ed egli mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa, sono tutta la casa d'Israele. Ecco, essi dicono: Le nostra ossa sono secche, la nostra speranza e perita, noi siam perduti! 12. Perciò, profetizza e di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io aprirò i vostri sepolcri, vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi ricondurrò nel paese d'Israele. 13. E voi conoscerete che io sono l'Eterno, quando aprirò i vostri sepolcri, e vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio! 14. E metterò in voi il mio spirito, e voi tornerete alla vita; vi porrò sul vostro suolo, e conoscerete che io, l'Eterno, ho parlato, e ho messo la cosa ad effetto, dice l'Eterno".

PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Ezechiele 45:15. E la Parola dell'Eterno mi fu rivolta in questi termini: 16. "E tu, figlio d'uomo, prenditi un pezzo di legno, e scrivici sopra: "Per Giuda, e per i figliuoli d'Israele, che sono associati". Poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivici sopra: "Per Giuseppe, bastone d'Efraim e di tutta la casa d'Israele, che gli è associata". 17. Poi accostali l'un all'altro per farne un solo pezzo di legno, in modo che, siano uniti nella tua mano. 18. E quando i figliuoli del tuo popolo ti parleranno e ti diranno: Non ci spiegherai tu che cosa vuoi dire con queste cose? 19. tu rispondi loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò il pezzo di legno di Giuseppe, ch'è in mano d'Efraim e le tribù d'Israele che sono a lui associate, e li unirò a questo, ch'è il pezzo di legno di Giuda, e ne farò un solo legno, in modo che saranno una sola cosa nella mia mano. 20. E i legni sui quali tu avrai scritto, li terrai in mano tua, sotto i loro occhi. 21. E di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò i figliuoli d'Israele, di fra le nazioni dove sono andati, li radunerò da tutte le parti, e li ricondurrò nel loro paese; 22. e farò di loro una stessa nazione, nel paese, sui monti d'Israele; un solo re sarà re di tutti loro; e non saranno più due nazioni, e non saranno più divisi in due regni. 23. E non si contamineranno più con i loro idoli, con le loro abominazioni, né colle loro numerose trasgressioni; io trarrò fuori da tutti i luoghi dove hanno abitato e dove hanno peccato, e li purificherò, essi saranno mio popolo, e io sarò loro Dio. 24. Il mio servo Davide sarà re sopra loro, ed essi avranno tutti un medesimo pastore; cammineranno secondo le mie prescrizioni, osserveranno le mie leggi, e le metteranno in pratica; 25. e abiteranno nel paese che, io detti al mio servo Giacobbe, e dove abitarono i vostri padri; vi abiteranno essi, i loro figliuoli e i figliuoli dei loro figliuoli in perpetuo; e il mio servo Davide sarà loro principe, in perpetuo. 26. E io fermerò con loro un patto di pace: sarà un patto perpetuo con loro; li stabilirò fermamente, li moltiplicherò, e metterò il mio santuario in mezzo a loro per sempre; 27. la mia dimora sarà presso di loro, e io sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. 28. E le nazioni conosceranno che io sono l'Eterno che santifico Israele, quando il mio santuario sarà per sempre in mezzo ad essi.
revenge Yitzhak Kaduri
20.12.2015 ] SIATE TUTTI STRAMALEDETTI! NON è POSSIBILE VINCERE LA GUERRA MONDIALE DI SATANA COMPRANDO, COMMERCIANDO, IL DENARO DA SATANA! .. è CHIARO: VOI INVECE DI CORREGGERE, EDUCARE, LA LEGA ARABA: VOI AVETE DECISO, DI UCCIDERLI TUTTI I MAOMETTANI NAZISTI, DI PUGNALARLI TUTTI ALLE SPALLE, PROPRIO COSì COME IO VI HO ORDINATO DI FARE! PROPRIO COSì COME è GIUSTO di FARE! [ Russia, Mosca pronta a entrare nella top ten dei contributori del Fmi. Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un “passo cruciale” per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali. "Quattro paesi emergenti (Brasile, Cina, India e Russia) saranno tra i 10 più grandi contributori del Fmi — si legge nella comunicazione del Fmi. — I paesi europei avanzati si sono impegnati a ridurre la loro rappresentanza nel Consiglio combinando da due posti". Il direttore Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un "passo cruciale" per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali. "Un Fmi più rappresentativo e moderno sarà ancora meglio attrezzata per soddisfare le esigenze di tutti i suoi 188 paesi membri nel 21esimo secolo", ha sottolineato Lagarde. Gli altri membri della top ten sono Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Francia, Germania e Italia: http://it.sputniknews.com/economia/20151220/1760772/russia-top-ten-contributori-fmi.html#ixzz3uvhRf37p
revenge Yitzhak Kaduri
a questi nazisti MERKEL Pravy Sector sono giunti i soldi dei satanisti massoni della CIA NATO, e quindi devono far vedere che sono stati soldi spesi bene! 20 Dicembre. Donbass, filorussi denunciano bombardamenti forze ucraine a Donetsk e Spartak: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3uvg65TAS QUELLO CHE I POPOLI PENSANO E VOGLIONO: è SOLTANTO UNA INUTILE TEORIA PER IL SISTEMA MASSONICO ROTHSCHILD BILDENBERG!
revenge Yitzhak Kaduri
il sistema dei massoni, ormai manipola le elezioni, e perverte, ANCHE, i dati elettorali, non è possibile statisticamente, che, guarda caso, i complici dei banchieri abbiano il 50,1% del consenso elettorale [ IN QUESTO MODO, CI PORTERANNO ALLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CONTRO LA RUSSIA, CONTRO IL NOSTRO CONSENSO! ] MADRID, 20 DIC - Mariano Rajoy porta il suo partito popolare a vincere le elezioni politiche spagnole, anche se con una percentuale, il 28,3 che lo costringerà a cercare alleanze per governare. Alle sue spalle il Partito socialista resiste al secondo posto con il 22,5,1
revenge Yitzhak Kaduri
nel sistema massonico: voi potete fare, soltanto, quella "MALA MORTE CHE VI PORTERà ALL'INFERNO!" QUESTI HILLARY OBAMA GENDER VELTRONI DALEMA RENZI, ZAPATERO, KERRY, sono i massoni delle Banche CENTRALI SpA, che, fare del loro meglio è che: possono portare tutto al Grande Fratello SATANA SpA NWO, ed il fatto che, hanno dei successi economici grazie al falso in bilancio delle SPA FMi FED, questo non deve ingannare gli stupidi, perché è sempre una: "miglioria della morte", un piccolo miglioramento transitorio prima del collasso, per tutto il popolo della schiavi, una illusoria bolla economica, che svanisce subito, quando vanno forze non gradite alla SpA Banca Centrale Mondiale!
revenge Yitzhak Kaduri
Hillary è soltanto, un altro anticristo di Obama bis, REGIA HOLLYWOOD ENLIGHTENED! IL MALE CHE QUESTI CORROTTI IPOCRITI E BUGIARDI, POSSONO FARE AL GENERE UMANO: è UN MALE ASSOLUTO E SENZA RIMEDIO! LEI HA GIà DATO IL SUO ANO SODOMA GENDER A SATANA, PER POTER ESSERE UNA PERSONA CREDIBILE! Sanders torna ad accusare una campagna elettorale corrotta e cerca di rilanciare l'immagine di una Hillary troppo vicina ai poteri forti, a quella Wall Street che "sta distrugendo l'economia e la vita di milioni di americani". Lei controbatte sostenendo la necessita' di colpire gli eccessi e gli abusi nel mondo della finanza e delle grandi banche, ma anche quella di collaborare con un settore privato che crea ricchezza e milioni di posti di lavoro. Poi la promessa piu' forte di Hillary: piu' tasse sui ricchi e sulle grandi aziende. Zero aumenti sulla classe media. "Non lo faro' mai, e' fuori discussione", giura. Ricorrendo per i saluti finali (mostrando il suo lato piu' spiritoso) a una delle citazioni che hanno fatto la storia del cinema, tratta da Guerre Stellari: "Che la forza sia con voi".
revenge Yitzhak Kaduri
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] oggi ISRAELE è un impiccione! [ è logico pensare: che, tutti coloro che, si oppongono al REGNO di: 12 TRIBù di ISRAELE, CIOè SI OPPONGONO AL SIONISMO, poi, attenderanno, un momento di debolezza di ISRAELE, per distruggerlo, perché, in Realtà: ISRAELE è sempre una minaccia per ogni visione totalitaria, e per ogni ideologia totalizzante, in tutto il mondo! ISRAELIANI NON COMBATTERANNO PER IL BENESSERE ALTRUI, MA, LO DENUNCERANNO, almeno al 39%, IL CRIMINE DI VIOLAZIONE DEL LIBERO ARBITRIO, E QUESTO è UN PERICOLO TROPPO GRANDE PER UN NUOVO ORDINE MONDIALE MASSONICO USUROCRATICO ISLAMICO, ECC... UNA MINACCIA PER OGNI SISTEMA TOTALITARIO!
revenge Yitzhak Kaduri
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] [ dubito che JHWH holy, abbia deciso di REALIZZARE LE SUE PROFEZIE circa il Regno di ISRALE, cioè, di distruggere la LEGA ARABA e USA, e distruggere, cioè, tutti i nemici di ISRAELE, per dire: "OK, dei satanisti massoni, usurai mondiali Rothschild, falsa stella Rothschild sulla bandiera, magia nera esoterismo Kabbalah, e Talmud satanico: culto Hitler contro genere umano goym: sacrifici umani di goym, usura mondiale contro i goym, tutto questo è buono per me: perché, in realtà io sono Satana!" COSì, io in questa realtà, di sistema massonico, io credo, che, IO VINCERò LA MIA SCOMMESSA CONTRO DIO JHWH, ED IL GENERE UMANO DURERà SOLTANTO 250 ANNI, INVECE DI 350 ANNI. PERCHé, NESSUNO DEVE CREDERE, COME UNO STUPIDO, che io sono interessato personalmente a diventare Re di ISRAELE, Unius REI sul mondo! così, voi i massoni, voi avete deciso di fare di tutto, affinché, il GENERE umano, possa diventare, come una sola Siria, fino alla fine del mondo! INFATTI FARISEI E SALAFITI PENSANO ENTRAMBI: "TANTO PEGGIO è PER TUTTI, TANTO MEGLIO è PER NOI!" SOLTANTO CHE, ARRIVERà IL MOMENTO, sicuramente, CHE I FARISEI UCCIDERANNO anche i SALAFITI.
revenge Yitzhak Kaduri
MY ISRAEL ALLELUIA ] Alzati, Gerusalemme, e rivestiti di luce“ ecco viene da te, la tua luce, la Gloria del Signore brilla su te, alleluia, alleluia (Is 55-66) a questo canto, in Chiesa, io ho pianto per te ( anche se ho cercato di non farmi notare da nessuno in questa mia debolezza ), cioè, a motivo della mia forte emozione per te: io ho pianto, e questo sarebbe successo ugualmente in una Moschea o in una Sinagoga, ecc. perché, la mia comunione è sempre e soltanto con lo Spirito Santo. io amo i salmi interpretati con il canto. [ ALLELUIA ] Anche se, è stato profetizzato, il sacrificio del mattino e della sera, io non sopporto la sofferenza degli innocenti, nessuna creatura innocente deve soffrire alla mia presenza, perché questo mi farebbe diventare violento, quindi durante il tempo del mio regno terreno, io dichiarerò salvifica, la lode, e così come io ho deciso in terra così sarà fatto in cielo!
revenge Yitzhak Kaduri
coloro che faranno tutto quello che io voglio? io li farò avvicinare a me, e LO SPIRITO SANTO, LI PERDONERà, non farà a loro del male. IO SONO LA PIENEZZA DI TUTTI I DIRITTI UMANI, MA IO NON SONO LA DEMOCRAZIA, IO SONO LA FORMA UMANA PIù ALTA DI GIUSTIZIA, CHE SIA MAI COMPARSA IN TUTTA LA STORIA DEGLI UOMINI, IO SONO LA MONARCHA ASSOLUTA TEOCRATICA LAICA UMANISTICA E METAFISICA! MA, OGGI, PURTROPPO, PIANGE IL MIO POPOLO OPPRESSO IN BABILONIA USA! [ PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Salmo: 80. Preghiera per la rinascita di Israele ] Al maestro del coro. Su «Giglio del precetto». 2. Tu, pastore d'Israele, ascolta, tu che guidi Giuseppe come un gregge. Assiso sui cherubini rifulgi, 3. davanti a Efraim, Beniamino e Manasse. Risveglia la tua potenza e vieni in nostro soccorso. 4. Rialzaci, Signore, nostro Dio, fà splendere il tuo volto e noi saremo salvi. 5. Signore, Dio degli eserciti, fino a quando fremerai di sdegno contro le preghiere del tuo popolo? 6. Tu ci nutri con pane di lacrime, ci fai bere lacrime in abbondanza. 7. Ci hai fatto motivo di contesa per i vicini, e i nostri nemici ridono di noi. 8. Rialzaci, Dio degli eserciti, fà risplendere il tuo volto e noi saremo salvi. 15. Dio degli eserciti, volgiti, guarda dal cielo e vedi e visita questa vigna, 16. proteggi il ceppo che la tua destra ha piantato, il germoglio che ti sei coltivato. 17. Quelli che l'arsero col fuoco e la recisero, periranno alla minaccia del tuo volto. 18. Sia la tua mano sull'uomo della tua destra, UNIUS REI, sul figlio dell'uomo che per te hai reso forte. 19. Da te più non ci allontaneremo, ci farai vivere e invocheremo il tuo nome. 20. Rialzaci, Signore, Dio degli eserciti, fà splendere il tuo volto e noi saremo salvi.
revenge Yitzhak Kaduri
PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Michea 5:2-4. 2. Perciò, Dio li metterà in potere altrui, fino a quando colei che deve partorire partorirà; e il resto dei tuoi fratelli ritornerà ai figli di Israele. 3. Egli starà là e pascerà con la forza del Signore, con la maestà del nome del Signore suo Dio. Abiteranno sicuri perché egli allora sarà grande, fino agli estremi confini della terra. 4 . e tale sarà la pace: EGLI STESSO SARà LA PACE!
revenge Yitzhak Kaduri
ECCO COME LEGA ARABA, CIA E LA NATO: LORO PORTANO GUERRA CIVILE DISTRUZIONE PREDAZIONE E MORTE NELLE NAZIONI! Cremlino paragona la destabilizzazione della Siria con la rivoluzione di Maidan in Ucraina [ PER I FARISEI MASSONI SALAFITI QUESTA STRATEGIA DI TERRORISMO, LA CHIAMANO "GEOPOLITICA" "TANTO PEGGIO è PER TUTTI, TANTO MEGLIO è PER NOI!" ] 20.12.2015. In Medio Oriente e Nord Africa sono state ampiamente impiegate le tecnologie per la destabilizzazione delle masse simili a quelle utilizzate in Ucraina 2 anni fa, ha rilevato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha segnalato la somiglianza delle tecnologie di destabilizzazione delle masse impiegate in Ucraina 2 anni fa con quelle utilizzate in Medio Oriente e Nord Africa nell'ultimo periodo. Secondo Peskov, si tratta dell'incitamento delle masse al cambiamento violento del regime. "Ecco i punti rossi di queste tecnologie, che si manifestano sempre allo stesso modo. Certamente per molti aspetti quello che abbiamo visto in Ucraina 2 anni fa ha ovviamente molte caratteristiche simili a quello che abbiamo visto in Medio Oriente e Nord Africa,"- ha detto Peskov nel documentario di Saida Medvedeva "Ordine Mondiale" in diretta su "Rossiya 1". http://it.sputniknews.com/politica/20151220/1761466/Siria-Libia-Peskov.html#ixzz3utJqhDlV
revenge Yitzhak Kaduri
quale islamico io lascerò vivere in Siria, ecc.. ecc.. e IN ARABIA SAUDITA? IO SONO LA LEGGE DEL TAGLIONE! GAZA, 20 DIC - Hamas ha condannato la uccisione di Samir Kantar, il miliziano druso-libanese colpito a Damasco in un attacco attribuito ad Israele dai media libanesi. ''Si tratta di un crimine odioso'' ha affermato Hamas, in un messaggio twitter.
per ONU sharia, BILDENBERG IL NAZISTA MASSONE COMUNISTA, e LEGA ARABA MECCA KAABA: non esiste nel Genere Umano un diritto alla autodifesa! ] [ L'uccisione del comandante di Hezbollah Samir Kantar nei pressi di Damasco - addossata dal gruppo scita libanese ad un raid di stamattina dell'aviazione israeliana non confermato dallo stato ebraico - ha innescato in serata lampi di guerra al confine tra Israele e Libano. Dopo tre razzi sparati nel pomeriggio dal Libano meridionale verso Galilea, e in particolare la città di Nahariya (ad un passo dalla frontiera), aerei israeliani - secondo media arabi, ripresi dalla tv Canale 10 - hanno colpito nel Libano meridionale le postazioni dalle quali erano partiti i tre razzi. L'uccisione di Kantar è avvenuta, secondo gli stessi Hezbollah, in un edificio di un sobborgo di Damasco: "aerei sionisti - hanno detto in una nota, citata dai media - hanno colpito un palazzo residenziale in Jaramana. Il decano dei detenuti liberati dalle prigioni di Israele, il fratello Mujahid Samir Kantar ha avuto il martirio insieme ad altri cittadini siriani". E su twitter Bassam Kantar, fratello di Samir, ha commemorato come "martire" il congiunto. Dopo la notizia, il ministro israeliano dell'energia Yuval Steinitz si è limitato a dire che se il fatto era vero certo non si sarebbe rattristato. Kantar, un druso libanese, aveva scontato circa 30 anni nelle carceri israeliane da dove era stato liberato nel 2008 in cambio dei corpi dei due soldati Eldad Regev e Ehud Goldwasser, rapiti dagli Hezbollah in un'operazione al confine che dette la miccia alla Seconda Guerra del Libano. Il suo nome era legato ad un attentato particolarmente cruento avvenuto 36 anni fa a Nahariya e rimasto nella memoria degli israeliani: nell'aprile del 1979 Kantar, che allora aveva appena 16 anni, sbarcò dal mare con un commando del Fronte della liberazione della Palestina nella cittadina Nahariya. Prima uccise il poliziotto Eliyahu Shahar, poi prese in ostaggio da una casa Danny Haran e la figlia Einat di 4 anni trascinandoli sulla spiaggia. Secondo l'accusa - che lo condannò a lunghe pene detentive - Kantar uccise Haran e fracassò il cranio della figlia Einat con il calcio del fucile, e infine venne catturato. Il miliziano sostenne di non aver ucciso Einat Haran, colpita invece secondo la sua tesi durante il conflitto a fuoco. Nel rapimento morì anche l'altra figlia di Haran, Yael soffocata inavvertitamente dalla madre Smadar per impedirle di piangere e rivelare così dove erano nascoste durante l'irruzione di Kantar. La signora Smadar ha detto che "una giustizia storica è stata compiuta". E Yoram Shahar, fratello del poliziotto ucciso, ha detto "di non avere dubbi che le forze di sicurezza israeliane l'avrebbero raggiunto. Sapevo che stava vivendo giorni contati". Hamas da Gaza invece ha definito via twitter l'uccisione del druso libanese "un crimine odioso".
la dovete smettere di chiamare "martire chi fa l'assassino terrorista di bambini, e di persone pacifiche uccise a tradimento!" e per definizione nessun islamico nazista può essere definito un martire, perché ogni islamico è una minaccia per il genere umano! Secondo l'agenzia di stampa, il fratello Bassam Kuntar ha segnalato la morte di Samir con un post sulla sua pagina Facebook, dove lo ha definito un "martire". Israeli Air Force Reportedly Eliminates Mass-Murderer Samir Kuntar.
The elimination of Hezbollah commander Samir Kuntar in an Israeli Air Force airstrike has been hailed by Israelis from across the political spectrum Sunday. Kuntar was widely reviled in Israel for his role in a 1979 terrorist attack by the now-defunct Palestine Liberation Front, during which terrorists kidnapped an Israeli father and his four-year-old daughter from Nahariya and then brutally executed them on a nearby beach. Kuntar himself beat the young girl to death with the butt of his rifle; her two-year-old sister was accidentally smothered to death by their terrified mother as she stifled her cries to prevent them from being discovered. He was released after serving nearly 30 years of a 47-year sentence in a 2008 prisoner swap with Hezbollah, and was immediately feted as a hero by the Shia Islamist terror group and appointed one of its commanders. He was reportedly targeted in a previous airstrike but emerged unscathed. Israeli jets finally found their target on Saturday night, obliterating a building near Damascus where he had been living with a number of other Hezbollah commanders.
But Israelis aren't the only ones celebrating Kuntar's elimination. In an illustration of the political complexities evoked by Syria's civil war, many members of the predominantly Sunni Muslim Syrian opposition took to social media in the aftermath of the strike to thank the Jewish state for taking him out. Hezbollah has played a key - and brutal - role in propping up the regime of Bashar al-Assad at the behest of Iran, making it a subject of intense hatred for most Sunni Muslims, many of whom previously supported the group for its battle against Israel. A Lebanese Druze by birth, after his release Kuntar was lionized and even granted honorary awards by Syrian dictator Bashar al-Assad himself, as well as Hezbollah and the Iranian government, who highlighted his status as the longest-serving prisoner to be freed in such an exchange with Israel. Yet despite his enormous symbolic value to Iran's so-called "axis of resistance" Kuntar was, in operational terms, a relatively unimportant player inside Lebanon. In recent years, however, Hezbollah sought to use his links to the Druze community to further its goals in Syria, deploying him to the war-torn country's southern provinces to encourage (with ample funds) Syrian Druze to join the pro-Assad National Defense Force paramilitary. By all accounts he failed in his task; though fearful of the Islamist-dominated Syrian rebel movement, Syria's Druze population grew quickly disenfranchised with the Assad regime as well. While the regime was eager to recruit young Druze men to deploy in government strongholds elsewhere in the country, Damascus essentially abandoned the strategically-unimportant Druze heartlands to their fate. Anti-regime protests by disgruntled Druze have been met with bloody regime retribution.
Source: Arutz Sheva
20.12.2015. Putin: Occidente non ha diritto di imporre agli altri Paesi la sua idea di democrazia. MA QUELLA DEMONOCRAZIA è UNA TRUFFA MASSONICA E BANCARIA è ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, QUANTO A ME UNIUS REI, IO HO Gà DICHIARATO GUERRA A TUTTE LE NAZIONI CHE NON RISPETTANO I DIRITTI UMANI UNIVERSALI SOLENNI, di: ONU 1949: e vi accorgerete di questo! io non faccio sconti a nessuno! http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3utGO5sJr
revenge Yitzhak Kaduri
Praticamente in Siria chi vuole, si sveglia la mattina e inizia a FARE ATTENTATI, MANDARE TERRORISTI ISLAMICI: E NATO E LEGA ARABA HANNO MANDATO AL NURSA, A FARE GENOCIDI, CROCIFISSIONI DI BAMBINI, RAGAZZI, STUPRO E SGOZZAMENTI DI RAGAZZE, E A FARE I CANNIBALi CHE LA TESTA DI UN UOMO VALE UN EURO: E SI MANGIANO ANCHE IL CERVELLO! NEL SENSO CHE REGALANO E SI NUTRONO SISTEMATICAMENTE DI CARNE UMANA NELLA MACELLERIA: OVVIAMENTE, C'è UNA FATWA SAUDITA CHE CONSENTE LORO DI FARE I CANNIBALI! INOLTRE TUTTI LORO SONO TERRORISTI MODERATI, LA OPPOSIZIONE CON CUI ASSAD DOVREBBE TRATTARE! TURCHIA E ARABIA SAUDITA HANNO AGGREDITO LA SIRIA E IRAQ: senza nemmeno dichiarare guerra al governo ufficiale. La trattano come terra di nessuno ma così non è. Anni di civiltà e diritto internazionale SONO ANDATI distrutti in un attimo, PER COLPA DI ONU E CIA cioè, da noi occidentali in primis: PROPRIO LI, DOVE LA CIVILTà OCCIDENTALE è NATA: ECCO PERCHé OCCIDENTE è Merkel Pravy Sector,Blldenberg, sono soltanto un ANTICRISTO MASSoNE FARISEO SATANISTA. qUINDI SE, VOI VOLETE INCONTRARE I VERI CRISTIANI? VOI DOVETE ANDARE IN CINA, CHE QUESTO è IL VERO MOTIVO PER CUI HANNO DECISO DI DISTRUGGERE LA CINA, ED è anche, IL VERO MOTIVO PER CUI Io LA PROTEGGERò!
revenge Yitzhak Kaduri
conosco un proverbio che dice: "non sempre ride la moglie dell'islamico terrorista SHARIA!" .. e quando questo millantato Osservatorio siriano per i diritti umani, quando i suoi islamici profanavano Chiese, Moschee, e mettevano cristiani, sciiti, ecc.. ecc.. nelle fosse comuni, lui dove era? in Arabia Saudita alla MECCA Kaaba? ORA è IL LORO MOMENTO DI MORIRE! GIRATE LA TESTA E NON GUARDATE: IO NON SONO UN BUGIARDO COME OBAMA E ERDOGAN! ] [ 20 DIC - Un attacco russo sulla città di Idlib, nella Siria nordoccidentale, ha provocato la morte di 36 persone e il ferimento di molti altri. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Secondo testimoni citati dalla Bbc, tra i luoghi colpiti figurano un mercato delle case e edifici pubblici. La Russia, che ha cominciato una campagna aerea sulla Siria il 30 settembre diretta contro l'Isis ed altri "terroristi", non ha confermato di aver compiuto attacchi nella zona.
revenge Yitzhak Kaduri
soltanto TRUMP potrebbe fermare a guerra mondiale che Rothschild ha ordinato a CIA e NATO di realizzare al più presto e ad ogni costo! NEW YORK, 20 DIC - "Nessuno ha dimostrato che abbia ucciso qualcuno". Cosi' Donald Trump torna a difendere il presidente russo, Vladimir Putin, dopo i complimenti espressi dal leader nei suoi confronti. Secondo il tycoon, riferiscono i media Usa, non ci sono prove che il presidente abbia fatto uccidere i suoi oppositori politici o giornalisti.
revenge Yitzhak Kaduri
se, voi date un biglietto: a tutti i cristiani dl Pakistan? fuggirebbero tutti! in Pakistan i cristiani sono schiavi dhimmi, che, devono morire disperati! la storia di questi assassini Erdogan e Salman? è una storia che deve essere risolta prima della guerra mondiale nucleare, non possiamo ucciderci tra di noi appassionamente, mentre loro, gli islamici del genocidio sharia, maniaci psicopatici: tutti criminali paranoici pedopornografici poligami sgozzatori: sono ancora vivi! KABUL, 20 DIC - Solo nel 2015 il conflitto in corso in Afghanistan ha creato 1,2 milioni di profughi interni. Lo ha reso noto a Kabul la Commissione indipendente per i diritti umani afghana (Aihrc), sottolineando che la principale ragione di questo fenomeno è la mancanza di sicurezza.La presidentessa dell'Aihrc, Sima Samar,ha detto che "le statistiche del 2015 mostrano che un totale di 1.257.552 persone sono state costrette ad abbandonare le loro case,il che significa un incremento del 5% rispetto al 2009".
revenge Yitzhak Kaduri
Russia si meravigliò molto che Turchia avesse tradito Servizi segreti Israeliani in IRAN, così Iran arrestò facilmente le spie di Israele! ] LEGA ARABA SHARIA, è un solo doppio gioco, alto tradimento MECCA KAABA [ ISLAMICI LAVORANO SEMPRE IN PROPRIO! VI PUGNALERANNO TUTTI ALLE SPALLE!
revenge Yitzhak Kaduri
VELTRONI PRODI DALEMA: massoni di merda: anticristo Merkel Mogherini ] il vostro satanico Enlightened Spa Banche Centrali: NWO ha creato: OCI ONU Salafiti waabiti, islamici sharia genocidio, Mecca Kaaba: tutti ONU senza reciprocità e senza diritti umani! riesumandoli dall'inferno il vostro caro NWO vi ha condannati a morte! il vostro NWO se li può, e se li deve rimangiare: allora! LA PECORA che tu sei, NON PUò FARE L'ALLEATO DEL LUPO sharia, questo non è un gioco leale, certo la tua pecora porco Darwin GENDER scimmia: morirà!
revenge Yitzhak Kaduri
Obama Satana SpA NWO FED è uno spastico! NON RIESCE MAI A METTERE UN PASSO AVANTI A ME!
revenge Yitzhak Kaduri
se, voi non intronizzate Unius REI, in ISRAELE regno 12 Tribù: e su tutte le Nazioni del mondo, non soltanto, voi vi farete questa guerra mondiale nucleare Erdogan SALMAN sharia Mecca Kaaba il falso profeta, ma, come dice il libro di Apocalisse, presto vedrete le statue parlare (A.I. biologia sintetica: magia nera: demoni alieni) per fare mettere a morte tutti i traditori del Nuovo Ordine Mondiale!
revenge Yitzhak Kaduri
ed adesso veniamo ad un aspetto veramente inquietante! WINDOWS10 è un delitto contro tutto il genere umano, perché, è un sistema tecnologico a disposizione del Nuovo Ordine Mondiale ed annulla completamente ogni concetto di privacy! il Responsabile di un CONSORZIO mi ha detto che, windows10 si è installato nel suo computer senza il suo consenso! E VOI NON DOVETE DIRE A WINDOWS: "PERCHé TU NON SEI MORTO PER TUTELARE LA NOSTRA PRIVACY?", PERCHé CON UNA PRIVATA SPA, banche centrali spa, PROPRIETà ROTHSCHILD SPA FONDO MONETARIO? POI, OGNI CORRUZIONE DI SISTEMI POLITICI ED ECONOMICI è UNA CORRUZIONE SISTEMICA IMPOSSIBILE DA VINCERE!
revenge Yitzhak Kaduri
ALIENI DISCHI VOLANTI SONO DEMONI! quindi la loro componente invisibile è pari al 999%! Presiedono alla tecnologia delle telecomunicazioni, ecco perché i sacerdoti di satana della CIA, ti possono vedere anche al buio, nella tua camera da letto sotto le lenzuola, perché i tuoi sensi sono dei trasponder per loro, da questo punto di vista, la intuizione di ISIS di rimuovere la parabole satellitari è una precauzione patetica! l'unica difesa che abbiamo contro gli USA è la SANTITà: cioè rispettare con timore la LEGGE della torà!
revenge Yitzhak Kaduri
1. Bibbia GENESI, PARADISO TERRESTRE: RAPPORTO INTIMO DI AMICIZIA CON DIO! è IN CONTRAPPOSIZIONE A: 2. SUDDITANZA AL DIO GUFO MARDUK EPOPEA BABILONESE: TORRE DI BABELE BAAL JABULLON: questo è il Corano Talmudico: QUESTI, sono due sistemi idologici incompatibili! Ecco perché con la Creazione dell'uomo e il suo SUCCESSIVO: tradimento peccato originale: la guerra di civiltà non potrà mai terminare! CAINO ROTHSCHILD, CERCHERà SEMPRE DI UCCIDERE ABELE ISRAELE, SE ABELE NON SAPRà ESSERE PIù VELOCE DI LUI!
revenge Yitzhak Kaduri
quello che mi piace dei sacerdoti cannibali di satana come Bush Rothschild Obama e Kerry, farisei e loro salafiti, è CHE LORO CREDONO NELL'INFERNO, POI, CREDONO IN ME, E POI, CREDONO male, nella loro pervertita MERDA RELIGIOSA: il talmud coranico, ecco perché Obama è caduto in depressione cronica!
revenge Yitzhak Kaduri
Putin ha detto: "non abbiamo nessun problema a collaborare sia con USA che con Assad in Siria". REALLY? ma, USA vanno in Pakistan e bombardano un ospedale di medici senza frontiere, vanno in Siria ed uccidono l'esercito siriano, POI, vanno in Iraq ed uccidono l'esercito iracheno! CHE UCCIDONO, ANCHE, QUALChE ISLAMICO ISIS? QUESTO NON è SIGNIFICATIVO, JIHADISTI SONO ANDATI LI PER MORIRE E REALIZZARE IL CALIFFATO SAUDITA TURCO MONDIALE, POI, loro credono di andare il Paradiso ma si sveglieranno all'inferno, insieme a tutti voi!!
==================
TEL AVIV, 17 DIC. IO MANDERò MIEI MISSILI BALISTICI, SU TUTTA A LEGA ARABA SHARIA PER QUESTA AGRESSIONE! Un razzo SHARIA lanciato da Gaza è caduto in un'area aperta del sud di Israele dove poco prima sono risuonate le sirene di allarme. Lo dice il portavoce militare israeliano secondo cui non sono segnalate vittime.
die SAUDI ARABIA
my ISRAEL ] 4/4 una aberrazione religiosa! [ per tutti i satanisti sistema massonico, e per tutti i satanismi islamici sharia, del falso profeta Maometto: la equazione è istintiva: "distruggere il Regno di ISRAELE, attraverso, una falsa democrazia massonica di ISRAELE: un piccolo buco di culo, continuamente stuprato dai sodomiti GENDER europei, equivale anche a distruggere efficacemene tutti gli scopi di Dio nostro CREATORE nel Mondo intero!
================
LA RUSSIA HA SUBITO LE SANZIONI PERCHé LA CIA HA FATTO UN GOLPE, E LA NATO HA FATTO UN POGROM CONTRO I RUSSOFONI: ATTRAVERSO, I PRAVY SECTOR DELLA MERKEL! 21.12.2015. La decisione di estendere le sanzioni contro la Russia senza tener conto delle opinioni di alcuni Paesi è emblematica del livello di democrazia nell'Unione Europea, ha scritto in un articolo per il quotidiano "Izvestia" il presidente della Duma Sergey Naryshkin.
Le sanzioni contro la Russia sono umilianti e senza logica per l'Unione Europea, ha scritto in un articolo per il giornale russo "Izvestia" il presidente della Duma Sergey Naryshkin. In precedenza il Consiglio dei rappresentanti permanenti dei Paesi della UE (Coreper) aveva approvato la proroga delle sanzioni contro la Russia per altri 6 mesi. "Gli approcci di Bruxelles (come supervisore dell'intero progetto di Washington) nei confronti della Russia si reggono con una serie di errori strategici. L'idea di parlare con noi nella lingua delle sanzioni illegali è senza logica ed ovviamente umiliante per la diplomazia europea," — si legge nell'articolo. Nel suo pezzo Naryshkin osserva contemporaneamente che le sanzioni si introducono ed estendono in nome dei popoli senza che gli stessi si siano espressi in merito, "anche se il peso delle conseguenze economiche grava ancora una volta proprio sulla gente." "La stessa modalità di applicare tali decisioni senza discussione descrive chiaramente il livello di democrazia in Europa", — evidenzia Naryshkin: http://it.sputniknews.com/politica/20151221/1764649/Naryshkin-Duma-Diplomazia-USA-Sudditanza-Democrazia-Ucraina.html#ixzz3uxf4QT2T
21.12.2015. L'aver legato le sanzioni della UE contro Mosca alla risoluzione del conflitto nella parte sud-orientale dell'Ucraina (Donbass) è artificioso e senza fondamento, in questa decisione è palese l'assenza di logica di Bruxelles, hanno dichiarato al ministero degli Esteri russo. "Mosca ha rivolto l'attenzione alla decisione del 21 dicembre della UE riguardo la proroga delle misure restrittive nei confronti della Russia. Siamo costretto ad ammettere che, invece di instaurare una cooperazione costruttiva nell'ambito delle principali sfide moderne, come il terrorismo internazionale, a Bruxelles il Consiglio d'Europa preferisce continuare a giocare miopemente alle sanzioni," — si afferma nei commenti del dicastero della diplomazia russa. "Questo conflitto non è stato fomentato dalla Russia, ma dalle attuali autorità ucraine, che hanno cercato di reprimere l'opposizione del Donbass al colpo di stato di Maidan avvenuto a Kiev nel febbraio 2014. Vale la pena ricordare che il punto di partenza delle crisi registratesi negli ultimi 2 anni in Ucraina è stata la discussione intorno all'associazione di Kiev con l'Unione Europea", — ha evidenziato il ministero degli Esteri russo. Nei commenti si sottolinea che nel comportamento della UE "si registra un'evidente mancanza di logica di Bruxelles, che sta cercando di punire la Russia per qualcosa di cui è estranea, mentre al contrario è coinvolta l'Europa stessa.": http://it.sputniknews.com/politica/20151221/1767175/Russia-Ucraina-Donbass-Minsk-Maidan.html#ixzz3uyKBrcZW
La coalizione guidata dagli Stati Uniti contro il Daesh, afferma di aver distrutto il 90 per cento della capacità di petrolio dell'organizzazione terroristica in Siria e in Iraq. Lo ha riferito la televisione irachena al-Sumaria Lunedi. Giovedì il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione che obbliga tutti i paesi a lottare contro le fonti di reddito per i terroristi. Secondo la Russia, la maggior parte del petrolio illegale viene contrabbandata in Turchia e rivenduta sui mercati: http://it.sputniknews.com/mondo/20151221/1765365/Daesh-coalizione-usa-distrutto-90-capacita-petrolio.html#ixzz3uyKkZFfj
Necessità, per i parlamentari del Movimento, di "una cooperazione internazionale dalla quale una potenza come quella russa non può risultare esclusa" e di attenzione a “decisioni interpretabili come provocatorie quali la scelta d’invitare" il Montenegro a entrare nella Nato. "Promuovere e sostenere in sede europea iniziative finalizzate alla revoca del reiterato regime di sanzioni" contro la Federazione russa e "attivarsi concretamente in sede europea perché venga adottato ogni intervento necessario affinché possano essere garantite maggiori risorse utili al risarcimento delle imprese e dei produttori europei danneggiati dall'embargo russo". È quanto il Movimento 5 Stelle chiede al governo italiano in una mozione che verrà discussa oggi pomeriggio alla Camera. Prima firmataria è l'onorevole Marta Grande, membro della Commissione Affari Esteri. Il blog di Beppe Grilla riferisce di un'inchiesta di sette giornali europei del Lena (Leading European Newspaper Alliance) che svela che l'Europa, per effetto delle sanzioni verso la Russia, rischia di perdere due milioni di occupati, con 100 miliardi di euro in meno di esportazioni. In particolare, per l'Italia, l'inchiesta stima un danno sul lungo periodo di quasi 12 miliardi, con una perdita di lavoro per almeno 215mila persone. Per tali motivi, anche attraverso il blog del leader del M5S, i parlamentari chiedono al governo di rimborsare gli imprenditori italiani che hanno subito la riduzione delle esportazioni con la Russia. L'esempio che i 5 stelle fanno è la "cancellazione del contratto tra Gazprom e Saipem — per l'annullamento del progetto South Stream — con un danno stimato di circa 2,2 miliardi di dollari".  Sulla base degli ultimi avvenimenti in Medio Oriente e in Siria, al Movimento 5 stelle "risulta sempre più evidente", quindi, la necessità "di una cooperazione internazionale dalla quale una potenza come quella russa non può risultare esclusa", visto che "sta portando avanti importanti e incisive iniziative in campo politico-diplomatico unitamente a un massiccio dispiegamento di forze militari". Questo tipo di cooperazione, tuttavia, per i 5 stelle "può essere minata da decisioni interpretabili come provocatorie quali ad esempio la scelta di invitare" il Montenegro a entrare nella Nato, che "non può non alimentare una già evidenziata 'sindrome da accerchiamento' ed essere perciò interpretata come una gravissima e inaccettabile provocazione": http://it.sputniknews.com/italia/20151221/1766508/M5S-rimborso-perdite-a-causa-delle-sanzioni.html#ixzz3uyLOZnzy
The Most Despised People in the World. Dec 5 2013 | by Bill Warner. The most persecuted group in the world today is Christians. Christians in Nigeria, Egypt, Syria and other nations are murdered, raped, kidnapped, enslaved and persecuted on a daily basis. The reason for the vast majority of all of this violence is that they are Christian among Muslims. But their abuse does not stop with the violence. The perpetrators of violence are measured in the thousands, but the greatest abuse is at the hands of those who should demand that the violence stop. The silence in the face this persecution is denial and justification. The persecutors are few, but the deniers are in the billions. Christians are enjoined to care for all persecuted people, but in particular, they are to care for their own brothers and sisters. They manage to ignore the persecution by doing good works, such as care for the poor. Christians have compassion but no courage to face the enemy who kills them. In Nashville, TN (the buckle on the Bible belt) the favorite indoor sport for those who should be dealing with the enemy, Islam, is going to Family of Abraham events and bridge building dialogues where they dance to the tune of Muslims. There is no problem of meeting with Islam, but the rules of engagement are that nothing will be said that offends Islam. In the parable of the Good Samaritan, an injured man is on the side of the road. Two religious leaders pass him by on the other side of the road. They don’t harm the injured man, they just ignore him. This is the same thing that Christian leaders do at dialogues such as Family of Abraham. They meet with Muslims who adhere to a doctrine that includes killing Christians. But, the leaders will not bring up the Islamic persecution to them. The Christian leadership response to murder of their brothers and sisters is silence. They pass by on the other side of the road. Their silence is consent. But Christians are not the only deniers. Normally, Jews are quick to step forward in the area of charity and support of victims, but not so with persecuted Christians. Some of this denial may be due to a dislike of Christianity, but Jews are no quicker to help their own. If you go to thereligionofpeace.com you will find an amazing data base of jihad attacks since 9/11. The current number of attacks is in excess of 22,000 attacks. It is very instructive to parse the data and see what are the top four nations of jihad attacks. When you put the data on a per capita basis, you get the following countries: Israel, Thailand, Philippines and India. Or by religion: Jews, Buddhists, Christians and Hindus. So Jews are the victims of violence by Islam, but the Jews of America love to go to Family of Abraham events and be as silent as the Christians. But what about the most sensitive victim group – the black American? Victim-ology is the dogma of a myriad black “civil rights” groups with their high priests of race hustles such as Al Sharpton. The most persecuted Christians are in Africa. But the civil rights hustlers of America just love to hang with Muslims as their brothers. All of those dead Africans? Not a problem for African Americans. It is surprising how many Buddhists are being killed in jihad, but is it a surprise that Buddhists never talk about it? And aside from a few Hindu activists, never a word is heard from the Hindu community about their deaths by jihad. The deaths in the Philippines are Catholics and what does Pope Francis say about Islam? He says,  Faced with disconcerting episodes of violent fundamentalism, our respect for true followers of Islam should lead us to avoid hateful generalizations, for authentic Islam and the proper reading of the Koran are opposed to every form of violence. Oh, I see. Over 1400 years of Christian deaths at the hands of jihadists means that they were not true Muslims and that the 22,000 jihadic attacks since 9/11 are not authentic. The annihilation of Christianity in Turkey, Middle East and Africa is not the result of “proper reading of the Koran”. The Pope is the perfect candidate for magical thinking and idiot compassion. And notice the little hate speech riff: “avoid hateful generalizations”. Pope Francis, do you mean generalizations such as conclusions that result from reading the Koran, the Sunna, the Sharia and a 1400 year history of the murder of all kinds of Kafirs (non-Muslims)? But, in his own way, Pope Francis is the leader of all Christians. He just happens to have on more elaborate clothing as he practices denial. So, it turns out that Christians are not the most despised group of people in the world. They just happen to be the largest subgroup. The most despised group in the world is the victim of Islam. And whether it is a dead Christian congregation, a murdered apostate, a sad Muslim woman with FGM, or any other victim of jihad, no one will speak out for the victim and against the perpetrator. All leaders share in the shame of being ignorant cowards practicing idiot compassion. How is this to stop? Well, being polite won’t help, because if polite worked, the problem would be solved. The key to our response is that we have the high moral ground. We must oppose the oppressor, Islam, and stand with the oppressed – Christians, Jews, Hindus, Buddhists and all others who are oppressed by jihad. Our opponents, the deniers, support the oppressor, Islam, and ignore and suppress the fate of the victims. The deniers are evil, period. If you are a Christian, get some allies, and come up with a program about the persecuted church. The program could be bringing in some persecuted Christians, such as Copts, to speak to Sunday school classes or doing a long term study of the Armenian holocaust in 20th century Turkey. When you go to leadership, do not ask permission or make a request. Make demands and if those demands are not met, then some form of protest inside your church must be launched. Stand up at services and protest, hand out brochures, do whatever it takes until “leadership” agrees to not pass by on the other side of the road and neglect the dead Christians. Point out their moral position is wrong and evil. Do not be shy. Ask them to use scripture to morally justify their denial and ignorance. Be respectful, but firm and do not stop until good prevails. This is a moral battle and if you are not a Christian, you should do the same in other venues. A possible venue is the local media. Make demands to recognize the victims of jihad and if they are not met, make a protest. Public protest is a powerful tool for change. We must acknowledge the world’s largest human rights tragedy. Being nice is the road to civilizational annihilation. Bill Warner, Director, Center for the Study of Political Islam: http://politicalislam.com/the-most-despised-people-in-the-world/ Use as needed, just give credit and do not edit. www.politicalislam.com
Sodoma GOMORRA E BORDELLO STATALE GENDER DARWIN LE SCIMMIE PAZZE: UE ANTICRISTO DEPRAVATI INZIVOSI BILDENBERG! Folle idea dai Paesi Bassi: "Patente in cambio di sesso" Gli istruttori di guida saranno autorizzati per legge ad offrire lezioni gratis in cambio di prestazioni sessuali da parte degli studenti maggiorenniLa misura introdotta dall'esecutivo olandese ha incontrato però l'opposizione dei cristiani conservatori, che con Gert-Jan Segers hanno attaccato la proposta affermando che gli studenti non avrebbero alcuna licenza per esercitare la prostituzione - legale nel Paese - e non sarebbero in grado di dichiarare le "prestazioni" ai fini fiscali. I ministri della Giustizia e dei trasporti, riporta il Messaggero, hanno però difeso l'iniziaitiva del governo in una lettera al parlamento.
====================
Ci mancava anche questa i bulli islamici a scuola. Hanno al massimo 14 anni, inneggiano alle stragi, devastano oratori, perseguitano le ragazzine "infedeli". E se vuoi punirli rischi grosso
Fausto Biloslavo - Lun, 21/12/2015 «I terroristi di Parigi? Hanno fatto bene» è la frase shock pronunciata a scuola da un minorenne pachistano di 14 anni. http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ci-mancava-anche-questa-i-bulli-islamici-scuola-1206598.html
PERCHé NESSUNO HA IL CORAGGIO DI CONDANNARE LA SHARIA? Eliminare Daesh, anche noto come Stato Islamico o ISIS, "non porrà fine" alla minaccia globale da gruppi jihadisti, secondo un rapporto del Centro sulla religione e geopolitica - un think tank gestito dalla Tony Blair Faith Foundation. Ci sono circa 15 gruppi minori con 65.000 combattenti pronti a riempire il vuoto derivante da una sconfitta di Daesh in Siria e in Iraq per mano della coalizione guidata dagli Stati Uniti, ha detto il centro, aggiungendo che «l'Occidente rischia di cadere in un fallimento strategico concentrandosi solo sull’IS. Sconfiggere militarmente il gruppo non porrà fine al jihadismo globale. Non possiamo bombardare una ideologia, ma la nostra guerra è ideologica. " Secondo il rapporto, circa il 60 per cento dei combattenti delle fazioni ribelli in Siria si identifica con l'ideologia religiosa o politica simile a quella dei propagandisti di Daesh. "Il pericolo più grande per la comunità internazionale sono i gruppi che condividono l'ideologia dell’Isis, ma vengono ignorati sul campo di  battaglia per sconfiggere il gruppo". Guppi che includono affiliati di al-Qaeda come Jabhat al-Nusra e Ahrar al-Sham potrebbero competere per prendersi il palcoscenico in modo da assicurare e finanziare i combattenti a livello mondiale che vengono attualmente attratti da Daesh, dice il rapporto, avvertendo che meno di un quarto dei ribelli intervistati non avevano un’ideologia. La campagna militare occidentale contro Daesh deve essere accompagnata da una "sconfitta intellettuale e teologica dell'ideologia perniciosa che lo guida", ha sostenuto il centro.
=====================
Il giorno sorprendente in cui il diavolo lodò l’Immacolata Concezione di Maria. Durante un esorcismo in Italia nel 1823, due sacerdoti domenicani fecero riconoscere al demonio il dogma che sarebbe stato promulgato 30 anni dopo. 18 dicembre 2015. 8 dicembre 1854: papa Pio IX promulgò il dogma dell’Immacolata Concezione di Maria.
25 marzo 1858: nella festa dell’Incarnazione del Verbo, la Santissima Vergine apparve a Lourdes a Santa Bernadette e confermò il dogma dicendo: “Sono l’Immacolata Concezione”.
Già trent’anni prima, però, un altro fatto soprannaturale e sorprendente aveva confermato l’Immacolata Concezione della Vergine Madre di Dio, e a confessarla era stato qualcuno da cui non ce lo aspetteremmo mai. L’episodio è stato riferito da padre Gabriele Amorth.
Era il 1823. Il diavolo aveva posseduto un giovane analfabeta di appena 12 anni, residente nell’attuale provincia di Avellino. In città c’erano due religiosi domenicani, padre Gassiti e padre Pignataro, entrambi autorizzati dal vescovo a compiere esorcismi.
I sacerdoti fecero una serie di domande al diavolo che possedeva il bambino, tra le quali una sull’Immacolata Concezione.
Il diavolo confessò che la Vergine di Nazareth non era mai stata sotto il suo potere, neanche dal primo istante della sua vita, perché era stata concepita “piena di grazia” e tutta di Dio.
Pur essendo il “padre della menzogna”, il diavolo può essere obbligato nell’esorcismo a dire la verità, anche in materia di fede. È così che i due sacerdoti esorcisti lo costrinsero a riverire la Madonna e a lodare la sua Immacolata Concezione in forma di versi.
Umiliato, il diavolo si vide costretto in nome di Cristo a cantare la gloria di Maria, e lo fece mediante un sonetto perfetto a livello di costruzione e di teologia!
Ne riproduciamo il testo:
Vera Madre son Io d’un Dio che è Figlio
e son figlia di Lui, benché sua Madre;
ab aeterno nacqu’Egli ed è mio Figlio,
in tempo Io nacqui e pur gli sono Madre.
Egli è mio creator ed è mio Figlio,
son Io sua creatura e gli son Madre;
fu prodigo divin l’esser mio Figlio
un Dio eterno, e Me d’aver per Madre.
L’esser quasi è comun tra Madre e Figlio
perché l’esser dal Figlio ebbe la Madre,
e l’esser dalla Madre ebbe anche il Figlio.
Or, se l’esser dal Figlio ebbe la Madre,
o s’ha da dir che fu macchiato il Figlio,
o senza macchia s’ha da dir la Madre.
==============
BILDENBERG LO HA DETTO, E GAY LOBBY GENDER DARWIN GLI SCHIAVI DHIMMI GOYM, SI DEVONO ALLIENARE A TROIKA I DEBITORI SCHIAVI ROTHSCHILD: PERCHé, anche, IN GENOCIDIO GRECI ALLAH è AKBAR! ] 21 DIC - La Grecia utilizzerà in tutti i documenti pubblici il termine Palestina e non più 'Autorità palestinese'. Lo ha annunciato il premier Alexis Tsipras in conferenza stampa congiunta con il presidente dell'Anp Abu Mazen (Mahmoud Abbas), alla vigilia del voto del Parlamento ellenico che domani chiederà il riconoscimento dello Stato Palestinese, passando una mozione non vincolante per l'esecutivo.
================
tutto è per la gloria di Sharia SALMAN ALLAH AKBAR MECCA KAABA ] 'Bimbi-kamikaze' si fanno esplodere in Nigeria, sei morti. Avevano tra i 10 e i 15 anni. Si sono fatti esplodere contro un checkpoint nello stato del Borno. Sospetti sul gruppo terroristico di Boko Haram
===================
di questo Dio, che akbar Allah non ti taglia la testa? almeno un buon piatto di spaghetti rimane! 'Chiesa spaghetti volanti' celebrerà matrimoni. Adepti venerano un mostro di spaghetti con scolapasta in testa

 http://italian.ruvr.ru/2014_12_25/Opinione-il-giocatore-piu-interessato-nel-caso-Boeing-e-Washington-8024/
25 dicembre 2014, Difensori dei diritti dell'uomo: la crisi in Ucraina ט la piש pericolosa dai tempi della Jugoslavia, "La crisi ucraina ט diventata la sfida piש seria e pericolosa alla sicurezza europea dopo la disgregazione della Jugoslavia e la serie dei conflitti etnopolitici nei Balcani": tale conclusione ט stata formulata dal Bureau di Mosca per i diritti umani
Giovedל il Bureau di Mosca per i diritti umani presenterא un rapporto di turno sulla situazione con i diritti umani in Ucraina. Il documento contiene dati per il periodo dalla metא di novembre alla metא di dicembre.
I difensori dei diritti dell'uomo hanno rilevato che sebbene alla fine dell'anno la contrapposizione armata nel sud-est dell'Ucraina sia cominciata a diminuire, non si puע garantire che il tentativo di stabilire questa fragile tregua non sarא di nuovo minato.
Nel rapporto ט detto: "Questo avvenimento ha unito in sי la piש larga contrapposizione tra Russia e Occidente dalla fine della guerra fredda, i contrasti russo-ucraini a causa della Crimea e delle regioni del sud-ovest dell'Ucraina, nonchי la trasformazione del progetto statale ucraino in direzione della formazione di un piש rigido contorno dell'identitא nazionale. Attorno all'Ucraina si sono scontrati gli interessi di giocatori chiave come la Russia, l'UE e gli USA. Ciע ha determinato l'uscita della crisi interna dello Stato ucraino sul livello regionale e globale."
Secondo il rapporto, in seguito alla diminuzione in dicembre dell'intensitא dei combattimenti si aprono possibilitא per il processo negoziale, ma per il momento "la de-escalation del conflitto armato non ט accompagnata da rilevanti progressi diplomatici".
Kiev, che si avvale del sostegno da parte dell'Occidente, non ha stimoli supplementari per la ricerca di soluzioni pacifiche, ritengono gli attivisti dei diritti umani. Inoltre, non vengono discusse le questioni relative allo status delle regioni orientali dell'Ucraina, mentre senza questo la tregua non sarא salda, sostengono i rappresentanti del Bureau di Mosca per i diritti umani.
Dal rapporto segue che una delle piש gravi consegenze della crisi ucraina sono le violazioni di massa dei diritti umani nel centro dell'Europa. "La segregazione ט diventata un concetto cardinale del nuovo progetto nazional-statale ucraino, che non corrisponde assolutamente nי ai principi della democrazia, nי ai valori europei", viene rilevato nel rapporto.
I difensori dei diritti si riferiscono ai dati forniti dall'Ufficio dell'Alto commissario dell'ONU per i diritti dell'uomo, dall'Organizzazione mondiale della sanitא e dall'UNICEF. Secondo questi dati, durante il conflitto sono morte 4.634 persone e 10.243 sono state ferite. Da aprile all'inizio di dicembre il numero dei profughi dalle regioni del sud-est del paese ha superato un mi1ione, 2,5 milioni di persone rimangono nelle zone investite dalle ostilitא.
Gli attivisti dei diritti umani hanno fatto ricordare che, stando alla relazione dell'organizzazione internazionale "Reporter senza confini", nel 2014 l'Ucraina ט diventata il leader per il numero dei giornalisti rapiti ed arrestati superando la Libia, Siria, Iraq ed Egitto. Quest'anno in Ucraina sono stati rapiti 33 giornalisti e 47 giornalisti sono stati arrestati.
Secondo i difensori dei diritti, per la regolazione della situazione nell'est dell'Ucraina ט necessario ripristinare il normale dialogo diplomatico. Se in questo momento lo status del Donbass non puע essere discusso, l'accento va posto sulla soluzione dei problemi umanitari, sostengono i rappresentanti del Bureau di Mosca. Secondo loro, tali funzioni potrebbero essere assunte dall'OSCE.
L'informazione sui problemi della regione e la posizione dei rappresentanti del Donbass devono essere rese note all'auditorio straniero, visto che per il momento ciע viene considerato prevalentemente come un supplemento alla politica estera della Russia. Tale ט il giudizio del Bureau di Mosca per i diritti umani.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_25/Difensori-dei-diritti-delluomo-la-crisi-in-Ucraina-e-la-piu-pericolosa-dai-tempi-della-Jugoslavia-0472/
24 dicembre, Kiev passa il Natale al freddo e al buio
Kiev soffre di una acuta carenza di energia. Il reverse flow del gas europeo praticamente non esiste, il gas russo viene rigorosamente risparmiato. A causa della mancanza di carbone nel paese hanno cominciato ed essere imposti dei blackout a rotazione. Le forniture del carbone dal Sudafrica sono cessate, le possibili consegne dall'Australia sono rimaste sospese nell'aria. Kiev non vuole acquistare il carbone dai miliziani dell'est, come neanche dalla Russia. Non solo, Kiev adesso ט a corto di denaro e senza il denaro nessuno venderא a Kiev carbone e gas.
Kiev ט venuta a trovarsi in un vicolo cieco. Il sistema energetico del paese si sta sgretolando. L'Occidente, che prometteva di aiutare in ogni modo l'Ucraina, non ha fretta di tradurre le sue promesse in passi concreti. Le invettive lanciate contro Mosca – come, ad esempio, "faremo a meno del vostro gas e carbone" – si sono definitivamente attutite sullo sfondo generale a Kiev.
L'Ucraina cerca in qualsiasi modo di ridurre le spese relative all'acquisto del gas da Mosca. Fino alla fine dell'anno Kiev acquisterא non piש di 1 miliardo di metri cubi di gas. In precedenza il tubo ט rimasto del tutto chiuso e i depositi sotterranei non venivano riempiti. Invece del gas russo vi doveva arrivare quello europeo. La Slovacchia promette di aumentare le forniture del 20%. Ma i discorsi altisonanti non possono riempire di gas il sistema di trasporto ucraino. La quantitא di gas che arriva dalla Polonia ט troppo poca. L'Ungheria ha cessato del tutto le consegne. Non solo, ma per acquistare gas dagli europei bisogna pagare, ma Kiev ha problemi anche con questo, dice Vladimir Fejghin, presidente dell'Istituto dell'energetica e delle finanze:
- L'Ucraina affronta problemi con tutto. Infatti, per il gas che riceve dall'Europa bisogna pagare, come fa qualsiasi acquirente dall'UE. Non esiste il concetto di debito. Forse sarא costruita l'infrastruttura per il reverse flow. Perע, non per questo inverno ma probabilmente tra un anno o due.
ָ simile la situazione relativa alle forniture di carbone. A causa delle ostilitא nel Donbass, che era il centro di produzione del carbone in Ucraina, il paese ha perso le miniere principali e, quindi, il combustibile. Al paese mancano 10-12 milioni di tonnellate di carbone per poter arrivare alla fine del periodo di autunno-inverno. In precedenza l'Ucraina importava carbone dal lontano Sudafrica. Ma questo carbone si sarebbe rivelato di qualitא inadeguata. Il Sudafrica fornisce un'altra spiegazione: Kiev ha semplicemente cessato di pagare il carbone giא consegnato. I sudafricani sono stati spaventati anche dall'indagine avviata sulla corruzione legata a questi acquisti.
ָ stata esaminata inoltre la possibilitא di importare carbone dall'Australia, ma anche questa soluzione si ט rivelata troppo costosa. D'altronde, questo fatto non ha impedito a Kiev di ordinare 90 mila tonnellate di carbone. In precedenza l'Ucraina ha condotto trattative con gli USA sulla fornitura di idrocarburi. La settimana scorsa le trattative sullo stesso argomemnto sono state condotte con compagnie francesi. Ma il risultato ט zero. Dove trovare il carbone se gli acquisti dalla Russia o dalla Repubblica popolare di Donetsk sono in contrasto con le vedute politiche? Roman Tkaטiuk, analista capo del gruppo di investimento Nord-Capital, dice:
- La soluzione ottimale per l'Ucraina sarebbe quella di importare carbone dalla Polonia. La Polonia produce molto carbone ma il grosso dello stesso viene usato per i propri bisogni. La Polonia non mostra quindi la disponibilitא a fornire carbone all'Ucraina. Kiev si vede quindi costretta a cercare fornitori molto lontani: Australia, Sudafrica... Ma ciע ט difficile, bisogna costruire terminali supplementari.
Ma l'aiuto ט venuto non dall'Occidente ma dall'Oriente. Il Kazakhstan ט pronto a fornire alcuni milioni di tonnellate di carbone. Ma ט difficile dire quanto sollecitamente sia possibile avviare il relativo sistema logistico partendo da zero. Mentre il carbone, come i crediti, serve a Kiev urgentemente. In seguito alla carenza di gas e di carbone per la produzione del calore e dell'energia elettrica il paese ט rimasto senza la luce. Nel ministero dell'energia e del carbone dell'Ucraina dicono che la situazione ט supercritica. La popolazione aspetta con paura la pubblicazione dell'orario di disinserzione giornaliera della luce che riguarderא ogni appartamento nel paese. La popolazione fa scorte di candele che serviranno se gli amici occidentali non aiuteranno e il Kazakhstan non farא in tempo a fornire il carbone.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_24/Kiev-senza-carbone-e-gas-5501/
Giuseppe Masala 25 dicembre 2014, La prima aggressione al Rublo ט giא fallita. Il rublo ha rimbalzato moltissimo dopo l'aggressione speculativa, grazie a Pechino, ma i media occidentali nascondono totalmente la notizia e le sue cause clamorose.
Per giorni e giorni gli analisti mainstream ci hanno inondato, dall'alto dei loro pulpiti televisivi e giornalistici, che la fine del "regime" russo era vicina. Secondo loro, i cosiddetti mercati finanziari avevano mostrato il pollice verso nei confronti di questa nazione destinata a rivedere i giorni della penuria dell'epoca di Boris Eltsin. I mercati - essi ci spiegavano - avevano emesso la loro sentenza e anche la Russia, come qualunque nazione al mondo, doveva chinare il capo di fronte alla loro divina volontא.
Tralasciando i dubbi e le perplessitא su una simile strategia, ciע che lascia sbalorditi ט che da alcuni giorni questa litania massmediatica sia completamente scomparsa: blackout. Perchי? Dovremmo chiederlo ai giornalisti che prima parlavano e ora tacciono: secondo loro, il destino ט giא segnato oppure ט successo qualcosa che forse ט meglio nascondere? Qualcosa che confligge sia con la narrazione proposta nell'immediato (la Russia in crisi), sia con la metanarrazione di sempre, quella che deve vedere l'Aquila imperiale americana sempre trionfante nel mondo?
Andiamo a verificare con il seguente grafico se ט successo qualcosa degna di nota da quando ט calato il blackout informativo sulla "crisi del Rublo".
Come si puע vedere, il Rublo ha recuperato il 30% del suo valore sull'Euro (e sostanzialmente il recupero ט stato della stessa misura sul Dollaro).
Cosa ט successo di cosל importante da portare ad un recupero altrettanto spettacolare rispetto all'attacco speculativo che aveva spinto la moneta russa nell'abisso? A leggere i giornali occidentali non ט accaduto assolutamente nulla. Anzi ripetiamo, l'argomento ט caduto in un oblio che sa di censura.
Ma andando a verificare sui siti in lingua russa qualcosa di molto importante ט invece accaduto.
Come si sa le banche centrali della Russia e della Cina hanno firmato dei contratti (swap) per scambiarsi direttamente le loro valute senza l'intermediazione del Dollaro. Il tasso di cambio previsto da questi contratti era pari a 5,67 rubli per 1 yuan renminbi. Considerato che lo Yuan viene scambiato con le altre valute (Dollaro compreso) all'interno di una banda di oscillazione del 2% rispetto ad una paritא centrale stabilita dalla Banca Centrale Cinese, si viene a creare una particolare situazione nella quale qualcuno (leggi la Russia) puע vendere yuan (ottenuti al cambio stabilito dal contratto swap) in cambio di dollari e con questi ultimi acquistare rubli. Acquistando rubli ne aumenterebbe immediatamente il valore rispetto al Dollaro e ciע esporrebbe a enormi perdite coloro che hanno venduto rubli "allo scoperto" (senza possederli) sperando di riacquistarli successivamente e dunque confidando che si siano svalutati al fine di lucrare la differenza.
Insomma, per la Banca Centrale russa si aprirebbe grazie all'assist della PBoC (banca centrale cinese) la possibilitא di effettuare un enorme operazione di "arbitraggio" (cfr. http://www.treccani.it/enciclopedia/arbitraggio_(Dizionario-di-Economia-e-Finanza) tale da esporre a enormi perdite coloro che speculavano contro il Rublo. Confermando il cambio sullo swap i cinesi hanno offerto un arbitraggio del 100% ai russi. Roba da far saltare tutti gli speculatori in un paio di giorni.
Che le cose siano andate sostanzialmente cosל ט un ipotesi - credo - estremamente plausibile e la tesi viene rafforzata enormemente dall'assordante ed emblematico silenzio nella quale ט caduta "la crisi del rublo" sui media mainstream. Silenzio talmente impenetrabile che i lettori piש sprovveduti probabilmente non sanno nulla del recupero del Rublo rispetto al Dollaro e all'Euro e sono probabilmente convinti che i russi siano in preda ad una crisi isterica per l'impossibilitא di comprare IPod e dove - addirittura - le classi meno abbienti stanno giא patendo la fame per il rincaro delle derrate alimentari.
Meglio stendere un velo pietoso su questa cappa di omertא che avvolge i media occidentali e che sempre piש assomiglia ad una plumbea forma di censura.
Concentriamoci per un attimo sull'aspetto veramente importante di questa situazione: i mercati finanziari occidentali, che spesso hanno attaccato i paesi considerati non allineati con le posizioni dell'Impero, per la prima volta nella storia non sono riusciti a distruggere la moneta e di conseguenza l'economia del paese sotto attacco ma sono andati incontro ad una vera e propria Caporetto di portata storica. Ormai a comandare ט quella che anche per l'FMI ט diventata la prima economia del mondo: la Cina.
Nel frattempo l'Aquila imperiale americana ט rientrata un po' malconcia nel suo nido, probabilmente a meditare vendetta.
Da constatare che perע quest'aquila spennacchiata, per non veder smentita la metanarrazione che deve vederla sempre trionfante, ha dato l'ordine ai suoi corifei di propagandare l'ultima assurda balla: la crescita del suo PIL del 5%. Un PIL di cartapesta come i carri del Carnevale di Viareggio.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_25/La-prima-aggressione-al-Rublo-e-gia-fallita-3240/
Testimonianza shock di Padre Gabriele Amorth: "Siamo rimasti in pochi!"
Chi pensa piש agli esorcisti?
 Parla Gabriele Amorth, dal 1986 in prima linea contro il Grande Nemico. "Su quel fronte purtroppo siamo rimasti in pochi"
Un giorno padre Gabriele Amorth, l'anziano sacerdote paolino divenuto esorcista della diocesi di Roma nel 1986 per mandato firmato dal cardinale vicario di allora Ugo Poletti – da poco ha dato alle stampe "L'ultimo esorcista" (Edizioni Piemme, 266 pagine, 16,50 euro) –, viene ricevuto da un'eminenza importante della Santa Sede.
"Buon giorno eminenza, sono padre Gabriele Amorth. Sono un sacerdote paolino. Abito a Roma.
Sono anche l'esorcista ufficiale della…".
"So chi ט lei. Ho sentito parlare di lei. Mi dica. Cosa vuole?".
"Avrei bisogno di incontrarla".
"Per quale motivo?".
"Be', vede, ho messo insieme un'associazione di esorcisti. Ci riuniamo a Roma per confrontarci e aiutarci. Sa, nel mondo siamo talmente pochi".
"Senta. Adesso non ho tempo. Se vuole puע venire a casa mia domani. Cosל mi dice quello che vuole. Saluti".
Il cardinale chiude la telefonata piuttosto bruscamente. O almeno cosל pare a padre Amorth. Qualcosa gli dice che non gli sta simpatico. Il giorno dopo si fa annunciare in casa sua all'orario stabilito. Un pretino ossequioso entra in una stanza in fondo a un corridoio. Esce pochi istanti dopo senza guardare Amorth. Entra in un'altra stanza senza dire nulla.
"Avanti!", urla una voce roca che Amorth intuisce provenire dalla stanza in fondo al corridoio. Entra. Sua eminenza ט seduta su una poltrona. Davanti a sי ha un televisore acceso. In mano il telecomando. Gli fa cenno di sedersi su una poltrona. Quindi, una volta sedutosi, spegne la tv.
"Lei voleva vedermi. Dunque eccomi qua. Mi dica".
"Ecco, eminenza. Ci tenevo a informarla del fatto che, in qualitא di esorcista della diocesi di Roma, ho pensato di convocare un piccolo raduno di esorcisti. Siamo in pochi nel mondo e in pochissimi in Italia. Ho pensato che vederci ci avrebbe aiutato. E' un mestiere difficile. Cosל sono venuto qui soltanto per informarla di questa iniziativa".
"
Ma deve informare Ruini – il cardinale Camillo Ruini ט, nel momento in cui avviene questo colloquio, ancora il vescovo vicario per la diocesi di Roma, il successore di Poletti, ndr –, non me. Io dirigo un ufficio vaticano che sulla carta potrebbe avere competenza in materia ma soltanto sulla carta. Chi deve essere informato ט Ruini".
"Eminenza, Ruini ט giא informato. Gli ho scritto personalmente. Mi sembrava buona cosa avvisare anche lei…".
"Sל, sל, per caritא. Ha fatto bene.
Ma tanto questa storia del diavolo…".
"Come scusi?".
"Sto dicendo, lei fa l'esorcista, ma lo sappiamo entrambi che Satana non esiste, no?".
"Come sarebbe a dire 'sappiamo che non esiste'".
"Padre Amorth. Per favore. Lei lo sa meglio di me che ט tutta superstizione. Non mi vorrא mica far credere che lei ci crede davvero?".
"Eminenza, mi stupisce sentire queste parole da una personalitא cosל importante come lei".
"La stupisce? Ma come? Non mi dica che lei davvero ci crede!".
"Io credo che Satana esiste".
"Davvero? Io no. E spero che nessuno ci creda. Diffondere certe paure non ט buona cosa".
"Be', eminenza, non deve dirlo a me. Anzi, se posso le suggerirei una cosa".
"Mi dica pure".
"Lei dovrebbe leggere un libro che forse puע aiutarla".
"Ah sל? Quale libro, padre Amorth?".
"Lei dovrebbe leggere il Vangelo".
Un silenzio glaciale cala nella stanza. Il cardinale guarda Amorth serio senza rispondere. Amorth lo incalza.
"Eminenza, ט il Vangelo che parla del demonio. E' il Vangelo che racconta di Gesש che scaccia i diavoli. Non solo, ט il Vangelo che dice che tra i poteri che Gesש ha dato agli apostoli c'ט quello di scacciare i demoni. Cosa vuole fare, buttare a mare il Vangelo?".
"No, ma io…".
"Eminenza, voglio essere franco con lei. La chiesa commette un grave peccato a non parlare piש del demonio. Le conseguenze di questo atteggiamento sono gravissime. Cristo ט venuto e ha combattuto la sua battaglia. Contro chi? Contro Satana. E l'ha vinto. Ma lui ט ancora libero di tentare il mondo. Oggi. Adesso. E lei cosa fa? Mi dice che sono solo superstizioni? Anche il Vangelo allora ט solo superstizione? Ma come puע la chiesa spiegare il male senza parlare del demonio?".
"Padre Amorth, Gesש scaccia i demoni ט vero. Ma ט solo un modo di dire per mettere in evidenza la potenza di Cristo! Il Vangelo ט un'espressione continua di parabole. Sono tutte parabole. Gesש ha sempre insegnato per parabole".
"Ma eminenza, quando Gesש vuole usare una parabola lo dice chiaramente. Il Vangelo dice: 'Gesש riferל loro questa parabola'. Mentre il Vangelo distingue nettamente fatti storici realmente accaduti, le guarigioni, gli insegnamenti, i rimproveri, gli esorcismi distinguendo questi ultimi dalle guarigioni. Quando Gesש scaccia i demoni non si tratta di una parabola, ma di una realtא. Non ha combattuto un fantasma, ma una realtא, altrimenti si sarebbe trattato di una farsa. Tanti santi hanno combattuto col demonio, tanti santi sono stati tentati dal demonio, pensi ad esempio alle esperienze dei padri del deserto, tanti santi hanno operato esorcismi. Allora sarebbero stati tutti falsi, tutti nevrotici? Come si fa a non credere all'esistenza di Satana?".
"Va bene, ma anche ammesso che fossero fatti reali, anche ammesso che Gesש davvero ha scacciato i demoni, resta il fatto che Gesש, con la sua risurrezione, ha vinto tutto, e quindi ha vinto anche il demonio".
"Sל, ט vero, ha vinto tutto. Ma questa vittoria si deve applicare e deve essere incarnata nella vita di ognuno di noi. Cristo ha vinto ma la sua vittoria per noi deve essere riaffermata giorno dopo giorno. La nostra condizione di uomini ce lo impone. L'azione del demonio non ט stata completamente annullata. Il demonio non ט stato distrutto. Il Vangelo dice che il demonio esiste e che ha tentato persino Cristo. Gesש ha dato le armi, le ha date anche a noi, per vincerlo. Il demonio puע ancora tentarci, tutti possiamo essere tentati, come dimostra la preghiera contro il maligno che Gesש stesso ci ha insegnato, nel Padre nostro.
Fino al Vaticano II al termine della messa si diceva la preghiera a san Michele Arcangelo, il piccolo esorcismo composto da papa Leone XIII e si leggeva il Prologo del Vangelo di san Giovanni proprio in chiave liberatoria".
Sua eminenza non sa piש che dire. Non parla e non reagisce. Amorth si alza, saluta e se ne va. E pensa: "Fino a qui siamo arrivati?".
Non ט facile parlare di esorcismi, possessioni malefiche, insomma di Satana. E' un tema che anche la chiesa cattolica cerca sempre di prendere con le pinze. Non tutti credono nell'esistenza di Satana all'interno della chiesa, ma si tratta di una minoranza. La paura, legittima, ט piש che altro paura del sensazionalismo, di un tema delicato trattato spesso con caratteri troppo forti. Poi, certo, c'ט il timore dell'ignoto, del male che diviene presenza, spirito esistente.
Anche Amorth, quando il cardinale Poletti gli ha chiesto di diventare esorcista, ha avuto paura.
Dice: "Mi trovo nell'appartamento del cardinale Ugo Poletti, vescovo vicario di Roma. Come tutti sanno il vescovo di Roma ט il Papa. Ma il Pontefice, dal sedicesimo secolo in poi, ne ha delegato il governo pastorale a un vicario. E' l'11 giugno 1986. Poletti usa ricevere i preti senza fissare un appuntamento. Anche io, quel giorno, ho seguito la prassi. Mi sono presentato senza appuntamento. E sono stato immediatamente ricevuto. Non ho qualcosa di particolare da chiedere al mio vescovo, voglio soltanto scambiare con lui quattro chiacchiere. Spesso ט di questo che i preti hanno bisogno.
Poletti lo sa e non pretende mai che si debba avere una motivazione importante per bussare alla sua porta. Mi chiede del mio lavoro all'interno della Societא San Paolo. Sono, infatti, un prete paolino, giurista, appassionato di mariologia, giornalista professionista e direttore del mensile Madre di Dio. Non so spiegare per quale motivo, ma a un certo punto la conversazione cade su padre Candido Amantini, e cioט su colui che da trentasei anni ט l'esorcista ufficiale della diocesi di Roma.
'Lei conosce padre Candido?', mi chiede Poletti sorpreso. 'Sל', rispondo. 'Mi sono avvicinato al luogo dove fa esorcismi, il Santuario della Scala Santa che si trova a pochi passi da qui, per curiositא. L'ho conosciuto e ogni tanto vado a trovarlo'.
Poletti ט un cardinale capace di governare. E di decidere. Quando prende una decisione la mette subito per iscritto, con tanto di firma leggibile e timbro in calce al foglio. Rimango sorpreso quando, senza dare spiegazioni, apre un cassetto della scrivania, tira fuori un foglio con la carta intestata della diocesi e si mette a scrivere a mano. Scrive per un minuto. Poche righe vergate con inchiostro nero. Quindi tira fuori un timbro, un solo colpo secco in basso a destra. Non oso chiedere nulla. Un presentimento si affaccia alla mia mente ma subito lo scaccio in attesa che sia lui a parlare. 'Benissimo', dice il cardinale chiudendo il foglio in una busta che lascia aperta prima di porgermela. 'Questa busta ט per lei. Complimenti. So che farא bene'. Per qualche istante non so che dire. Mentre ricevo la busta mi viene in mente quello che sempre mi diceva il mio padre spirituale ai tempi del seminario. 'Come si fa a sapere se si sta facendo la volontא di Dio? Solo se si obbedisce al proprio vescovo si ט sicuri di essere sulla giusta strada'.
Decido di aprire la busta davanti al cardinale. Ne leggo il contenuto e vi trovo esattamente quanto avevo immaginato. Poche parole piuttosto eloquenti.
'Roma, 11 giugno 1986
Io, il cardinale Ugo Poletti, arcivescovo vicario della cittא di Roma, con la presente nomino esorcista della diocesi padre Gabriele Amorth, religioso della Societא San Paolo. Egli si affiancherא a padre Candido Amantini fino a quando sarא necessario.
In fede, card. Ugo Poletti, arcivescovo vicario di Roma'.
'Eminenza, io…'.
'Caro padre Gabriele, non occorre che dica nulla. Cosל ho deciso e cosל deve essere. La chiesa ha un disperato bisogno di esorcisti. Roma soprattutto. Ci sono troppe persone che soffrono perchי possedute e nessuno ט incaricato di liberarle. Padre Candido da tempo mi ha chiesto un aiuto. Io ho sempre tergiversato. Non sapevo chi mandargli. Quando lei mi ha detto che lo conosceva ho capito che non potevo indugiare oltre. Lei farא bene. Non abbia paura. Padre Candido ט un maestro speciale. Saprא come aiutarla'.
Rimango senza parole. Il Vangelo lo conosco bene. So che il potere di scacciare i demoni Cristo l'ha dato agli apostoli e ai loro successori, i vescovi, i quali, a loro volta, possono delegarlo a dei semplici preti. So che la chiesa non puע stare senza esorcisti, tante sono le persone possedute nel mondo. Ma, mi domando, sarע capace? E poi, perchי io?
Esco dall'ufficio del cardinale Poletti con il foglio di nomina in mano e tante domande e qualche paura nella mente. Dopo pochi passi capisco che c'ט una sola cosa sensata da fare. E la faccio subito. La basilica di San Giovanni in Laterano ט la piש antica e nobile di Roma. Una delle sue cappelle laterali ha sempre presente il Santissimo, il corpo di Cristo. Entro. M'inginocchio su una delle tante panche di legno. E qui faccio la mia richiesta al cielo, o meglio alla Madonna.
'Madre di Dio, accetto questo incarico, ma tu proteggimi col tuo manto'.
E' una supplica semplice. Un giorno, parecchio tempo dopo aver fatto quella supplica, mi trovo a esorcizzare un posseduto. Attraverso la sua voce ט Satana che mi parla. Mi sputa addosso insulti, bestemmie, accuse e minacce. Ma a un certo punto mi dice: 'Prete, vattene. Lasciami stare'.
'Vattene tu', gli rispondo.
'Ti prego, prete, vattene. Contro di te non posso fare nulla'.
'Dimmi, nel nome di Cristo, perchי non puoi fare nulla?'.
'Perchי tu sei troppo protetto dalla tua Signora. La tua Signora col suo manto ti circonda e io non posso raggiungerti'".
Beninteso, a volte Satana ha raggiunto Amorth, almeno a parole. Cosל fu in occasione del suo primo esorcismo.
Lo racconta lo stesso Amorth: "L'Antonianum ט un grande complesso situato a Roma in via Merulana, poco distante da piazza San Giovanni in Laterano. Lל, in una stanza poco accessibile ai piש, faccio il mio primo grosso esorcismo.
E' il 21 febbraio 1987. Un frate francescano di origine croata, padre Massimiliano, ha chiesto aiuto a padre Candido per il caso di un contadino dell'agro romano che, secondo il suo parere, ha bisogno di essere esorcizzato. Padre Candido gli dice: 'Non ho tempo. Ti mando padre Amorth'.
Entro nella stanza dell'Antonianum da solo. Sono arrivato con qualche minuto d'anticipo. Non so cosa aspettarmi.
Il primo a entrare nella stanza ט padre Massimiliano. Dietro di lui, un'esile figura. Un uomo di venticinque anni, magro. Si notano le sue umili origini. Si vede che tutti i giorni ha a che fare con un lavoro bellissimo ma anche molto duro. Le mani sono ossute e grinzose. Mani che lavorano la terra. Prima ancora che inizi a parlargli, entra una terza persona, inaspettata.
'Lei chi ט? chiedo.
'Sono il traduttore', dice.
'Il traduttore?'.
Guardo padre Massimiliano e chiedo spiegazioni. So che ammettere nella stanza dove si svolge un esorcismo una persona non preparata puע essere fatale. Satana durante un esorcismo attacca i presenti se impreparati.
Padre Massimiliano mi rassicura: 'Non gliel'hanno detto? Quando va in trance parla solo in inglese. Serve un traduttore. Altrimenti non sappiamo cosa vuole dirci. E' una persona preparata. Non commetterא ingenuitא'.
Indosso la stola, prendo in mano il breviario e il crocifisso. A portata di mano tengo l'acqua benedetta. Inizio a recitare l'esorcismo in latino. Il posseduto ט una statua di sale. Non parla. Non reagisce. Rimane immobile seduto sulla sedia di legno dove l'ho fatto accomodare. Recito il salmo 53.
ָ a questo punto che, di colpo, il contadino alza la testa e mi fissa. E nello stesso istante esplode in un urlo rabbioso e spaventoso. Diventa rosso e inizia a urlare invettive in inglese. Rimane seduto. Non si avvicina a me. Sembra temermi. Ma insieme vuole spaventarmi.
'Prete finiscila! Zitto, zitto, zitto!'.
E giש bestemmie, parolacce, minacce.
Accelero col rituale. Il posseduto continua a urlare: 'Zitto, zitto, stai zitto'. E sputa per terra e addosso me. E' furioso. Sembra un leone pronto al grande balzo. E' evidente che la sua preda sono io. Capisco che devo andare avanti. E arrivo fino al Praecipio tibi – Comando a te. Ricordo bene quanto mi aveva detto padre Candido le volte che mi aveva istruito sui trucchi da usare: 'Ricordati sempre che il Praecipio tibi ט spesso la preghiera risolutiva.
Ricordati che ט la preghiera piש temuta dai demoni. Credo davvero sia la piש efficace. Quando il gioco si fa duro, quando il demonio ט furioso e sembra forte e inattaccabile, arriva in fretta lל. Ne trarrai giovamento nella battaglia. Vedrai quanto ט efficace quella preghiera. Recitala a voce alta, con autoritא. Buttala addosso al posseduto. Ne vedrai gli effetti'.
Il posseduto continua a urlare. Adesso il suo lamento ט un ululato che sembra venire dalle viscere della terra. Insisto: 'Esorcizzo te, immondissimo spirito…'. L'urlo diviene ululato. E diviene sempre piש forte. Sembra infinito. Gli occhi gli vanno all'indietro. La testa penzola dietro lo schienale della sedia. L'urlo continua altissimo e spaventoso.
Padre Massimiliano cerca di tenerlo fermo mentre il traduttore arretra spaventato di qualche passo. Gli faccio segno di indietreggiare ulteriormente. Satana si sta scatenando. Continuo con le preghiere: 'Perchי stai lל e resisti, mentre sai che Cristo Signore ha distrutto i tuoi disegni…'. Il demonio sembra non cedere. Ma il suo grido ora si attenua. Adesso mi guarda. Un po' di bava gli esce dalla bocca. Lo incalzo. So che devo costringerlo a svelarsi, a dirmi il suo nome. Se mi dice il suo nome ט segno che ט quasi sconfitto. Svelandosi, infatti, lo costringo a giocare a carte scoperte.
'E ora dimmi, spirito immondo, chi sei? Dimmi il tuo nome! Dimmi, nel nome di Gesש Cristo, il tuo nome!'. E' la prima volta che faccio un grosso esorcismo e, dunque, ט la prima volta che chiedo a un demonio di rivelarmi il suo nome. La sua risposta mi raggela. 'I'm Lucifer', dice con voce bassa e cadenzando lentamente tutte le sillabe. 'Io sono Lucifero'".
Padre Gabriele Amorth; L'ultimo esorcista; Edizioni Piemme,
Vedi anche il video: A.A.A. Cercasi esorcisti disperatamente
http://www.stellamatutina.eu/testimonianza-shoc-di-padre-gabriele-amorth-siamo-rimasti-pochi/
Staccandosi da Dio l'umanitא si ט data a Satana. Padre Gabriele Amorth non ha bisogno di presentazioni. Noto al grande pubblico per le apparizioni in tv, gli interventi in radio e i suoi libri, padre Amorth ט celebre soprattutto per il suo ministero di esorcista.
 Nato a Modena nel 1925, prima di diventare sacerdote paolino combattי come partigiano cattolico. Mariologo, ט stato nominato esorcista nel 1986 e oggi ט presidente onorario dell'Associazione Internazionale degli Esorcisti. di quest'anno "L'ultimo esorcista. La mia battaglia contro Satana"( Ed. Piemme), libro scritto con la collaborazione del vaticanista del Foglio Paolo Rodari. Proprio prendendo spunto dalla sua ultima fatica gli abbiamo rivolto alcune domande.
● Padre Amorth, innanzi tutto che cos'ט un esorcismo e a chi ט rivolto?
L'esorcismo ט una preghiera con cui la Chiesa, avendo avuto la potestא da Gesש Cristo, caccia i demoni dalle persone che sono possedute o tormentate dal demonio. Le persone totalmente possedute dal demonio sono relativamente rare, mentre quelle che hanno tormenti e mali causati da influenze del demonio oggi sono purtroppo molto numerose.
● Ritiene che i tempi presenti siano, in generale, piש sotto "il potere delle tenebre" rispetto a quelli passati? Perchי?
No. Il demonio ha lo stesso potere di sempre, che ט grandissimo. Il problema ט che oggi gli uomini hanno aperto le porte immensamente di piש, prima di tutto staccandosi da Dio, creando una cultura senza Dio. Pensiamo all'Europa, con le chiese vuote, il trionfo dell'aborto e del divorzio, lo sfascio delle famiglie, della gioventש e il calo della fede.
Oggi si tradisce Dio e ci si da direttamente al demonio. Basti pensare a come si sono diffusi il satanismo e le scuole sataniche.
Oppure all'uso che si fa di certe invenzioni moderne. Il cinema per esempio: i film arrivati dall'America hanno diffuso certi costumi che noi non conoscevamo. La televisione: quando ט nata, padre Pio era furioso, perchי prevedeva l'uso che se ne sarebbe fatto. Internet: quanti lo usano male! Da ultimo, l'energia atomica. Oggi l'umanitא rischia la distruzione totale.
Quando ci si allontana da Dio, non sta in piedi nי l'uomo, nי la famiglia, nי la nazione, nי il mondo intero.
● Lei parla spesso di malefici, malocchi e fatture. Sembrano concetti appartenenti al mondo della superstizione e dei ciarlatani. Puע spiegarci meglio?
Oggi sono molto sviluppate forme di violenza che fanno capo al demonio, ossia i malefici, cioט il male causato ricorrendo al demonio: fatture, legature, maledizioni e poi la makumba e il vodoo che sono forme pesantissime di maleficio. Si sono diffuse per cattiveria, vendetta, invidia, interesse.
Quando una persona viene colpita da un maleficio bisogna ricorrere soprattutto alla preghiera, e se necessario, all'esorcismo. C'ט poi un gran numero di persone che, quando le cose vanno storte, pensano subito a duna fattura, ma in realtא non hanno niente. Ecco allora che gli esorcisti spesso cercano solo di consolare e riavvicinare l'uomo a Dio.
● Secondo Lei come ט possibile uscire dalla crisi di fede e di valori che stiamo vivendo?
La mia speranza parte da Fatima, dove nel 1917 la Madonna Corredentrice ci ha dato una visione del futuro. La Madonna ט venuta per insegnarci a evitare i mali. Pensiamo al famoso "Terzo segreto", che se divulgato nel 1960 avrebbe avuto un senso, mentre aperto nel 2000, ammesso che sia stato rivelato tutto, non ha avuto alcuna efficacia.
La Madonna infatti ha insistito sulla consacrazione della Russia al suo Cuore Immacolato. La consacrazione del mondo fatta nel 1985 da Giovanni Paolo II, senza nominare la Russia, ha avuto una certa efficacia, tant'ט che dopo qualche anno il comunismo sovietico ט crollato senza colpo ferire. Tuttavia, come viene detto anche a Medjugorie c'ט ancora la previsione di un castigo. Il fatto che le apparizioni a Medjugorie si prolunghino, sta a significare che la Madonna vuole ingrandire il suo esercito.
Inoltre, come ha rivelato il Signore a una carismatica seria, una suora salesiana, quando un castigo viene ritardato, viene mitigato. Per ottenere la Pace, la Vergine chiede preghiera, conversione e digiuno, in modo particolare la recita del Rosario, che ט piש forte della bomba atomica.
La Russia non si ט ancora convertita e non ט ancora venuto il trionfo del Cuore Immacolato, quindi la profezia di Fatima deve ancora avverarsi. Prima perע ci sarא una "stangata", perchי solo un castigo puע portare un ritorno di massa a Dio. E questo sarא il trionfo di Maria.
● Ciע che colpisce nel suo libro ט l'incredulitא di molti vescovi e cardinali nei confronti del demonio. Secondo Lei perchי non credono piש nella sua esistenza?
Perchי purtroppo non credono nel Vangelo. E se un vescovo, come spesso accade, in casi seri non provvede a nominare esorcisti nella sua diocesi commette un peccato mortale. In fondo, Gesש ט venuto per distruggere le opere di Satana, combattendolo personalmente, cacciando i demoni dalle persone indemoniate e conferendo lo stesso potere agli apostoli.
Tutta la predicazione di Gesש ט contro Satana, alla cui libertא senza vincoli contrappone l'obbedienza ai comandamenti di Dio.
● Oggi molti si rifugiano nella spiritualitא orientale e dicono di ottenere pace interiore. proprio cosל?
Puע darsi che anche nelle altre religioni ci siano quelli che in teologia vengono chiamati ""semi della veritא. Perע l'unica religione fondata da Dio ט il Cristianesimo, che dא mezzi di grazia straordinari, come i Sacramenti.
Chi abbandona il Cristianesimo per darsi a culti orientali mi fa pena e compassione, perchי abbandona l'oro per prendere il ferro.
In tante religioni poi, soprattutto l'islam, vi sono cose orribili, come la guerra santa e la concezione della donna. Certo, bisogna distinguere l'islam dai maomettani: esistono musulmani moderati, ma lo sono in quanto in contrasto con il Corano.
Pertanto, le religioni non sono tutte sullo stesso piano. Gli incontri fatti ad Assisi per cercare la fraternitא universale rappresentano un sogno generoso ma ingannatore, perchי portano a pensare che le religioni siano tutte uguali. Cosל perע si nega il Cristianesimo, perchי Gesש ha detto di convertire tutti a Lui.
●Da quando scrive, esistono i sensitivi. Anche questo puע sembrare strano. Qual'ט il giusto atteggiamento da tenere nei loro confronti?
I sensitivi sono persone che possiedono dei doni particolari di natura, per cui hanno sensibilitא che altri non hanno. Penso ad esempio ad un mio confratello, grande rabdomante o a un pranoterapeuta che ha guarito mia cognata.
I carismatici invece hanno dei doni straordinari da parte di Dio, come il dono della guarigione, della liberazione dai demoni, dalla conversione.
Si tratta di doni dello Spirito Santo dati per il vantaggio della Chiesa e che possono essere anche tolti quando il carismatico si inorgoglisce. Un vero carismatico deve essere una persona umile, nascosta, pia. Il loro aiuto puע essere prezioso per gli esorcisti. Penso per esempio ai casi di possessione demoniaca delle case. Puע accadere che sia un carismatico ad aiutare l'esorcista a individuare l'oggetto maleficato, che sta ben nascosto.
● Lei ha scritto che le formule degli esorcismi scritte in latino sono piש efficaci. Perchי?
Dalla mia esperienza ho visto che, siccome il latino ט la lingua ufficiale della Chiesa fino a poco tempo fa, il demonio ne ha piש paura. Perע non ט la lingua che conta, ma la fede. C'ט anche chi fa esorcismi pregando in piש lingue.
Vedi anche: L'ultimo esorcista"
Fonte: Intervista a Padre Gabriele Amorth, 07.2012
http://www.stellamatutina.eu/staccandosi-da-dio-lumanita-si-e-data-satana/
Demonologia dell'aborto – 1× parte. Uccidere un bimbo nel grembo materno elimina l'uomo odiato dal diavolo in quanto creatura amata da Dio, danna l'umanitא rendendola assassina di se stessa, nega Dio in quanto figlio e reintroduce il sacrificio umano di esseri innocenti. Ci sono tutti gli ingredienti per ripensare la pratica abortiva anche in termini demonologici…
L'aborto ט da considerarsi un peccato estremo, poichי commesso su una creatura innocente e indifesa, ancora nel grembo materno. Una vasta letteratura affronta l'argomento dal punto di vista giuridico, politico, sociologico, psicologico, morale, storico, culturale. Ovunque, in Italia come negli USA o in Francia o in Nigeria, si ritiene sia una tematica afferente alla sfera religiosa, tanto che i fautori dell'aborto sono per lo piש nemici della religione in generale e di quella cristiana in particolare.
Ma manca del tutto una trattazione completa ed esaustiva dell'aborto dal punto di vista preternaturale: nessun saggio affronta, infatti, frontalmente la questione del suo rapporto con la demonologia, ossia con lo studio teologico delle entitא, che la cristianitא chiama "diavoli", "spiriti maligni""demעni", "angeli caduti", eccetera. Il Nuovo testamento li chiama "potenze dell'aria".
La cosa desta una certa sorpresa, poichי in nessun altro ambito come in questo il cristiano – sia egli intellettuale, sacerdote o uomo della strada – dovrebbe vedere piש presente l'azione del demonio. Per lo strano pudore che avvolge le comunitא cristiane degli anni recenti – anche di alcune, che magari vogliono pur richiamarsi alle liturgie antiche -, sull'argomento cala un assordante silenzio. C'ט da capire come il processo di Entzauberung, il "disincantamento del mondo", di cui parlava il sociologo Max Weber, investa i fedeli piש di quanto non si creda.
I RICHIAMI DI PAPA FRANCESCO ALL'AZIONE DEL DEMONIO
I primi giorni di Pontificato di Papa Francesco I danno a pensare che invece Egli ora voglia combattere il demonio, chiamandolo col suo nome. Nella sua prima messa da Pontefice, Sua Santitא ha detto, suscitando grande scalpore, che «chi non prega il Signore prega il diavolo, quando non si confessa Gesש si confessa la mondanitא del demonio». In tema di demonologia e bioetica prima ancora dell'elezione al Soglio di Pietro, l'allora Arcivescovo di Buenos Aires ebbe ad esprimere in modo molto netto, scontrandosi con la Presidentessa argentina Kirchner sui temi delle famiglie e sessuali: «Qui pure c'ט l'invidia del demonio, attraverso la quale il peccato entrע nel mondo: un'invidia che cerca astutamente di distruggere l'immagine di Dio, cioט l'uomo e la donna che ricevono il comando di crescere, moltiplicarsi e dominare la terra» (Lettera ai monasteri carmelitani di Buenos Aires, 22 giugno 2010). Vale dunque la pena tentare di iniziare a parlarne.
L'ABORTO NELL' "AGENDA POLITICA E BIOETICA" DI SATANA
Satana ha una sua agenda politica e bioetica ben precisa. L'esorcista Padre Domenico Mondrone SJ. (1897-1985) rivela che, durante un esorcismo, il demonio ebbe a dichiarare: «Vi ho portati a praticare l'aborto con cui fate stragi di uomini prima che nascano. Tutto quello che puע rovinarvi non lascio intentato e ottengo ciע e voglio» (D. Mondrone, A tu per tu con il maligno, Ed. Roccia).
Quindi, come primo punto, va detto che l'aborto puע esser considerato atto diabolico per antonomasia. Esso infatti, elimina il nemico del demonio alla radice: l'uomo, l'oggetto del suo odio e de sua invidia, la creatura che il Creatore ha amato sino al punto sacrificare Suo Figlio. Sterminare l'umanitא ט il sogno finale dei demoni; l'umiliazione della Creazione ט il fine della sua lotta con Santissima Trinitא.
Secondo punto: bisogna considerare, per quanto incredibile, che la prospettiva dello sterminio dell'umanitא puע non essere sufficiente per il maligno. Egli infatti desidera sל uccidere l'uomo, ma ancora meglio ט riuscire a dannarlo. Satana vuole pervertire l'uomo e la donna, al fine di portarli all'inferno. Con l'aborto, il diavolo rende l'umanitא assassina di se stessa. una vecchia tattica, ben conosciuta anche da Sun-Tzu: la guerra migliore ט quella che nemmeno si combatte, la si vince perchי il nemico implode da sי.
Sempre nel libro di Padre Mondrone si spiega che il diavolo ebbe a vantarsi di come con l'aborto stesse di fatto disumanizzando l'umanitא: «ammazzare i proprל figli, ciע che le bestie non fanno!». L'umanitא disumanizzata finisce per autodivorarsi; l'umanitא senza amore per se stessa – quindi per la vita – finisce preda di turbinose pulsioni di morte. La civiltא infanticida di fatto prepara da sola il suo cappio…
Terzo punto: vi ט un motivo simbolico per cui il diavolo spinge all'aborto ed ט un motivo simbolico e personale. Distruggendo il feto, egli nega Dio in quanto Figlio. proprio attraverso un concepimento ed una gravidanza che Iddio si ט manifestato sulla sfera terrena. Distruggere un bambino ט negare l'incarnazione e ribadire ancora una volta il non serviam con il quale Satana e i suoi demoni hanno tradito il paradiso. Nella disintegrazione della vita concepita, vi ט quindi, oltre che un atto omicida, anche un atto rabbioso e vendicativo, vandalico – come nella psicologia luciferina – di vera iconoclastia: la distruzione dell'uomo fatto ad immagine della Divinitא.
L'ABORTO, LE "STREGHE OSTETRICHE" ED IL FEMMINISMO CONTEMPORANEO
Vi ט infine un motivo piש tecnico, "materiale"- vorremo dire "magico"-, per il quale gli spiriti immondi promuovono l'aborto: di fatto, l'uccisione di milioni di feti ha reintrodotto nella modernitא qualcosa che la venuta di Cristo aveva per sempre bandito, il sacrificio umano. I demעni, che infestavano la Terra prima dell'incarnazione, potevano godere delle offerte di sangue da parte degli uomini… Con l'arrivo di Dio in Terra, tutto questo ט cambiato. Ciע puע farci pensare che per questo la loro azione sia, come dire, indebolita. Che sia necessario lo spargimento di sangue innocente per rafforzare l'azione degli spiriti del male sulla Terra?
Giא in etא cristiana l'aborto era una pratica propria del culto – assolutamente anticristiano e diabolico – delle streghe. Come ricordato nella Questionen XI del Malleus Maleficarum, «le streghe ostetriche in diversi modi uccidono nell'utero i concepiti, provocano l'aborto, e se non fanno questo, offrono ai diavoli i bambini appena nati». Il fatto che il femminismo si richiami alle streghe ed abbia come massima rivendicazione il figlicidio staglia anche sul piano politico l'ombra di Satana nel nostro secolo.
Fonte: Roberto Dal Bosco, Radici Cristiane, 06.2013
http://www.stellamatutina.eu/demonologia-dellaborto-1a-parte/
Demonologia dell'aborto – 2× parte
 Contestazione, libertinismo, ambientalismo: i germi si trovano nel trattato Malleus Maleficarum. L'esplosione del femminismo e della pornografia hanno permesso e "legittimato" la mentalitא abortista e anticoncezionale. Ammiccando esplicitamente alla tradizione delle streghe. Secondo l'ecologismo, l'uomo sarebbe il cancro del pianeta.
Il Malleus Maleficarum, noto presso il pubblico italiano come "Il Martello delle streghe", ט un trattato sulla stregoneria scritto dall'inquisitore tedesco Heinrich Krהmer nel 1486. Pubblicato pochi anni prima che l'eresia luterana scoppiasse partendo proprio dalle terre oltremontane, il libro ha per fine la sistematica dimostrazione della effettiva, pragmatica realtא della stregoneria.
A quel tempo, come oggi, vi era una parte dell'opinione pubblica scettica di fronte ai mostruosi racconti riguardanti le streghe, i loro riti ed i loro propositi.
Diviso in "questioni", per le quali l'autore offre diversi argomenti, ricorrendo anche alle casistiche offerte dalle cronache dell'Europa del tempo, il libro diviene una sorta di manuale dell'Inquisitore, oggi visto dai piש come un residuo dell'epoca oscura. Pare che le sue parole siano ancora di stringente attualitא: l'azione dell'Inferno infatti puע aver cambiato strumenti, ma non fini e modalitא.
La Questio XI del Malleus, come ricordavamo nell'articolo precedente, recita «quod obstetrices malefice conceptus in utero diversis modis interimunt aborsum procurant et ubi hoc non faciunt demonibus natos infantes offerunt», ovvero «le streghe ostetriche in diversi modi uccidono nell'utero i concepiti, provocando l'aborto, e se non fanno questo, offrono ai diavoli i bambini appena nati». Il tema ט trattato con grande dettaglio: «La veritא esposta sopra viene provata al tempo stesso da quattro orribili atti compiuti sia sui bambini ancora nell'utero materno sia sui neonati. Siccome i diavoli devono eseguirli per mezzo delle donne e non degli uomini, quell'omicida si da da fare per trovare alleati fra le donne piש che fra gli uomini». Impossibile non vedere come questo testo medioevale offra una luce chiarificante sul fenomeno odierno del femminismo: la mentalitא abortista ha perע rotto gli argini, quando ha potuto essere urlata sulla pubblica piazza. Prima le varie organizzazioni dedite all'aborto erano assai piש discrete, non solo perchי illegali, ma anche essendo giudicato negativamente dalla morale comune il loro agire: basti pensare al rapporto tra Margaret Sanger, creatrice di Planned Parenthood, l'ente che promuove e effettua materialmente l'aborto nel mondo, e i suoi primi finanziatori, i magnati Rockefeller, che agirono quasi sempre in modo anonimo. Come nel caso di John D. Rockefeller Jr., per nulla intenzionato ad urtare troppo i sentimenti dei cattolici statunitensi. Ciע avrebbe infatti influito molto negativamente sulla carriera di un altro membro della Famiglia, Nelson Rockefeller, che tanto come governatore dello stato di New York quanto come Vicepresidente degli Sati Uniti d'America si distinse per i suoi tentativi di legalizzare l'aborto, prima del caso Roe vs Wade.
Fu la forza d'urto del femminismo, invece, a portare definitivamente il tema fuori dal tabש. Il femminismo – che tra i gridi di battaglia annovera anche il celebre «tremate, tremate, le streghe son tornate» – va letto decisamente in quest'ottica, tanto piש che il contatto con la tradizione delle streghe ט cercata scientificamente come mito fondativo del movimento stesso. Nel saggio Caliban and the Witch, la studiosa femminista marxista Silvia Federici sostiene che «negli anni Venti l'antropologa inglese Margaret Murray ha proposto una spiegazione che ט stata recentemente oggetto di un revival da parte delle eco-femministe e delle praticanti della Wicca. Murray sostiene che la stregoneria sia una antica religione matrilocale, sulla quale l'inquisizione puntע la sua attenzione dopo la sconfitta delle eresie, spronata dalla paura di nuove devianze religiose. In altre parole, le donne che i demonologi perseguivano come streghe erano delle praticanti di antichi culti della fertilitא, culti che sono esistiti nell'area del Mediterraneo per migliaia di anni, ma che la Chiesa oppone come riti pagani» (Silvia Federici, Caliban and the Witch, Autonomedia, Brooklyn 2004, p. 180).
In questo passo appare chiarissimo il tentativo della creazione di una narrazione femminista, una tradizione in cui il movimento si dא delle radici millenarie, un plot preciso in cui si definisce lucidamente il nemico di sempre: la Chiesa Cattolica. Ma non si tratta piש di idee per la nicchia: con il progressivo assorbimento del femminismo nella cultura mainstream, la strega diviene una pacifica metafora della donna sulla via dell'emancipazione, come dimostra il libro della nota presentatrice televisiva Lili Gruber, che ha per titolo: Streghe: la riscossa delle donne d'Italia (Rizzoli, 2009).
Nella strategia dei demעni quindi, la perversione della femmina ט considerata come fondamentale, in quanto ט dalla donna, che arriva per loro la piש grande minaccia: ט Donna colei che al dragone schiaccerא il capo. Piש che alla semplice eliminazione delle donne – cosa che pure avviene, come nelle infinite stragi di Paesi pagani quali Cina e India, dove tutt'ora si pratica l'aborto sesso-selettivo – il diavolo punta molto piש strategicamente alla loro perversione, a rendere loro stesse delle pervertitrici e delle assassine: cosicchי la loro progenie imploda in se stessa prima della battaglia.
IL DEMONIO CONTRO IL SEME DELL'UOMO
«I Canonisti – prosegue il Malleus – dicono che la stregoneria fa sל non solo che qualcuno non riesca a compiere l'atto carnale, ma anche che la donna non concepisca o, qualora concepisca, in seguito abortisca». l'albore della mentalitא anticoncezionale corrente; la modernitא non ha fatto altro che sostituire l'uso delle erbe abortive (la mandragola, il prezzemolo, ecc.), per le quali la stregoneria aveva una branca specifica, la "spagiria", con gli IUD (strumento, che come molti altri ט stato ingegnerizzato da Planned Parenhood con il denaro dei Rockefeller), le pillole di prima e seconda generazione, la pasticca del giorno dopo ed infine la RU486, il «pesticida umano». Ma c'ט di piש: sull'idea dell'antico inquisitore dell'impedimento preternaturale all'atto carnale c'ט da discettare a lungo. Vari studi hanno dimostrato un vertiginoso aumento dell'impotenza dovuto all'apice distributivo raggiunto dall'industria pornografica, che con Internet arriva oggi nelle case di tutti e svolge un ruolo devastante e persistente nella formazione psicologica delle nuove generazioni. Nel libro "Pornified. Pornography Is Transforming Our Lives, Our Relationships and our Families" la scrittrice e direttrice del supplemento letterario del "New York Times" Pamela Paul scrive espressamente del dilagare dell'«impotenza da porno». Uomini, la cui vita sessuale ט disturbata e danneggiata dalle immagini peccaminose della rete, sono divenuti incapaci di avere rapporti sessuali.
L'ECOLOGISMO E L'ASCESA DELL'ANTROPOFAGIA BIOTECNOLOGICA
Continua ancora il Malleus Maleficarum: «A questi si aggiungono un terzo e un quarto modo: qualora non riescano a provocare l'aborto, uccidono poi il bambino oppure lo offrono al diavolo. Intorno a questi due primi metodi non sussiste alcun dubbio perchי l'uomo con mezzi naturali e senza l'aiuto dei diavoli, per esempio con erbe o con altri impedimenti, puע fare in modo che la donna non possa generare o concepire. Quanto al primo dei due metodi, certe streghe, che vanno contro l'inclinazione della natura umana, anzi contro le condizioni proprie di tutte le bestie, eccettuata solo la specie del lupo, sono solite divorare e mangiare i bambini».
Ricordiamo qui la rivelazione fatta dal demonio durante un esorcismo a Padre Mondrone, giא citata nel precedente articolo: «Ammazzare i propri figli, ciע che le bestie non fanno!». Riportare l'umanitא non solo ad un livello animale – l'uomo non piש figlio di Dio, ma l'uomo bestia fra le bestie – ט come noto la pulsione principale del darwinismo cosל come, molto piש pericolosamente, di tutti i movimenti ecologisti. Ebbene, si legge qui il tentativo di arrivare a considerare l'umano perfino inferiore della bestia, ad un livello sub-animale: l'umanitא come virus, parassita. Ecco spiegata la visione imperativa della "Deep Ecology": l'uomo sarebbe il cancro del pianeta. L'umanitא come minaccia di tutti gli esseri viventi, che va espunta senza pietא. La battaglia di Satana e delle streghe-mammane del Medioevo si sposa con l'humus ecologista, che in diversi Paesi occidentali – quello italiano compreso – ha conquistato il Parlamento. Con l'aborto ecologista, l'aborto per incubo da sovrappopolazione – cosל come avveniva in India sotto Indira Gandhi e ove avviene utt'ora con l'aiuto di alcune ONG britanniche – i demעni ottengono di fatto il ritorno al sacrificio piש antico, prima dell'Incarnazione e della Rivelazione: non il sacrificio dell'animale – superato per sempre dal sacrificio di Cristo -, ma addirittura quello dell'uomo.
Fonte: Roberto Dalbosco, Radici Cristiane, 06.2013
http://www.stellamatutina.eu/demonologia-dellaborto-2a-parte/
I Santuari mariani luoghi di liberazione da Satana
di Gabriele Amorth
Di solito le persone possedute dal Diavolo vengono liberate in Santuari mariani o in altri luoghi di culto. – Il caso di due bambine che sta all'origine del "Santuario di Santa Maria dei Miracoli", a Morbio Inferiore.
Padre Candido, il santo esorcista che per sei anni mi fece da maestro, mi disse fin dal primo incontro con lui: "Non si aspetti di vedere liberazioni [dal Demonio] alla fine dei suoi Esorcismi. Salvo casi rarissimi, in genere le persone si liberano a casa loro o, più spesso, in Santuari mariani o in altri luoghi di culto". Da parte sua era particolarmente devoto della Madonna di Lourdes e di Loreto, ove ottennero la liberazione molte persone da lui esorcizzate.
Anche a me è accaduta la stessa cosa. Ho in mente, ad esempio, Alessandro che si sentì liberato passando sotto la Grotta di Lourdes; e ricordo Stefania che pure a Lourdes ottenne la liberazione, dopo aver pregato per tutta una notte davanti alla Grotta.
Ci sono chiese e altri luoghi di culto in cui con più frequenza avvennero liberazioni di persone ossesse. Cito ad esempio il Santuario di Caravaggio, che è il principale della Lombardia, a cui un tempo accorrevano da tutta Italia e dall'Estero persone indemoniate. Parlando di luoghi, non posso non citare il Duomo di Sarsina, in provincia di Forlì, dove il collare di ferro del Vescovo San Vinicio ha spesso giovato alla liberazione di ossessi.
Mi piace raccontare un episodio in cui la liberazione di due possedute dal Diavolo ha fatto sorgere un Santuario mariano. L'episodio, ben documentato, avvenne il 29 Luglio 1594 a Morbio Inferiore, nella Svizzera.
Protagoniste degli eventi furono due bambine di Milano: Caterina di 10 anni e Angela di 7. Erano entrambe indemoniate. Bastava la vicinanza di immagini sacre per renderle furiose, con urla e bestemmie a non finire. Le loro madri, angosciate, vennero a sapere che a Morbio c'era un sacerdote, don Gaspare dei Barberini, molto stimato come esorcista. Si recarono a Morbio di buon mattino, ma il sacerdote era assente. Pensarono di attenderlo, e intanto si sedettero tra le rovine di un vecchio Castello.
Le bambine giocavano. Giunte a un certo punto, incominciarono a urlare, a pronunciare parole sconce e bestemmie, come di solito facevano vicino a immagini sacre. Le madri compresero allora che lì vicino doveva esserci una sacra immagine. Informatesi dalle donne del posto, vennero a sapere che in una parete diroccata c'era dipinta una Madonna con Bambino, rovinata dalle intemperie e quasi nascosta dalle erbacce. Subito le due donne, piene di fede, si diedero a ripulire quella parete dalle erbacce che coprivano l'immagine e poi si misero a pregare la Santa Vergine. Costrinsero anche con la forza le loro riluttanti figliole ad avvicinarsi all'immagine. A quella vista Angela cadde a terra svenuta. Caterina invece si sentì liberata dal Demonio; per di più, le apparve la Vergine che chiese che in quel luogo si costruisse un tempio. Poi, per ordine della Madonna, Caterina chiamò Angela; e questa rinvenne subito, essa pure del tutto liberata dalla possessione diabolica.
Il Vescovo di Como, dal quale allora dipendeva Morbio, aprì un processo canonico da cui risultò la verità dei fatti. Nel Verbale di detto processo, si leggono le parole di Caterina che riferisce come la Madonna le aveva detto che "avvisasse che si facesse refare quel luogo e che su gli si dicesse Messa". La Madonna le aveva pure chiesto di dire a tutti che "dovessero dire 15 'Pater Noster' e 15 'Ave, Maria' per i misteri della vita, passione, morte e risurrezione del Signore". Infine, Caterina afferma che la Madonna le aveva fra l'altro chiesto "che si dovesse fare Capuccina", e che lei le aveva promesso di fare secondo quanto le veniva richiesto.
Questa è la storia delle origini del "Santuario di Santa Maria dei Miracoli", detto anche "Santuario per gli Indemoniati".
http://www.stellamatutina.eu/i-santuari-mariani-luoghi-liberazione-satana/
http://www.stellamatutina.eu/?s=islam


La Madonna del Rosario e la battaglia di Lepanto

Nel 1212 san Domenico di Guzman, durante la sua permanenza a Tolosa, vide la Vergine Maria che gli consegnò il Rosario, come risposta ad una sua preghiera, a Lei rivolta, per sapere come combattere l'eresia albigese. Fu così che il ... Continua »

Sancta Dei Genetrix – Approfondimenti teologici

Il titolo di Madre di Dio deve essere compreso alla luce della teologia dogmatica cattolica. Anche in questo caso, e soprattutto in questo caso, ogni libero esame è destinato a fallire miseramente nell' errore e nell' eresia. La luce della ... Continua »

Sancta Dei Genitrix – La vera dignità della Madre di Dio

San Massimiliano Maria Kolbe, poco prima di essere deportato ad Auschwitz, così scriveva della Santissima Madre di Dio: «L'unione di Maria con Dio mediante l'amore giunge al punto tale che Ella diviene Madre di Dio. Il Padre le affida il ... Continua »

Cartoni pericolosi

Gli attacchi alle nuove genera­zioni non vengono oggi solo da Internet, ma soprattutto at­traverso la televisione. Infat­ti, tra i cartoni animati tanto se­guiti dai bambini, un successo strepitoso riscuotono Dragon Ball e Pokemon, cartoni prodotti da una nota setta satanica ... Continua »