Belgio

sabato 8 febbraio 2014

Belgio
Euthanasia minori. Preghiere e digiuno, le Chiese mobilitate

SIR

“È la democrazia che permette a dei cittadini di esprimere il proprio pensiero”. Con questo spirito e con la sola arma della preghiera e del digiuno 1.300 persone giovedì sera hanno riempito la basilica del Sacré-Cœur a Koekelberg per partecipare a una veglia di (...)
Belgio
Sinodo Famiglia: consultazione Belgio, Chiesa aperta, accogliente con tutti

SIR

L’esigenza di una Chiesa “più aperta”, capace di accogliere tutti, “a prescindere dalle differenze e dagli errori commessi”, di valorizzare il ruolo delle donne. Anche dal Belgio cominciano a emergere i primi risultati della consultazione avviata da Papa Francesco (...)

venerdì 7 febbraio 2014

Belgio
Zenit.org
(Iván de Vargas) El arzobispo de Malinas-Bruselas, André-Joseph Léonard ha lanzado un apremiante llamamiento a todos los fieles de la archidiócesis a vivir este jueves una jornada de ayuno y una vigilia de oración, para “despertar las conciencias y provocar un último (...)
Belgio
Veillée contre l’euthanasie des mineurs: 1.300 personnes réunies à Bruxelles
   
Le Soir

L’église catholique organisait ce jeudi une «journée de jeûne et de prière» afin de protester contre l’extension du champ légal de l’euthanasie aux enfants atteints d’une maladie incurable, en passe d’être approuvée par le Parlement. Dans la soirée, plusieurs veillées (...)

giovedì 6 febbraio 2014

Belgio
Belgio. Questionario per il Sinodo sulla famiglia: interesse dei cattolici per i temi affrontati

Radio Vaticana

Anche in Belgio cominciano ad uscire i primi risultati del questionario preparato dalla Santa Sede per il Sinodo straordinario sulla famiglia indetto da Papa Francesco per il prossimo ottobre. Alle 38 domande contenute nel documento preparatorio diffuso il 5 novembre scorso (...)
Belgio
Les catholiques belges préparent le Synode sur la famille

InfoCatho.be

Afin de préparer le Synode des évêques sur la Famille d’octobre 2014, Rome avait proposé un long questionnaire afin de consulter le peuple de Dieu. Le succès a été au rendez-vous et les premiers résultats ont été publiés. Ce questionnaire de 38 questions avait été rédigé par (...)
Vatican Insider
(Maria Teresa Pontara Pederiva) In vista della discussione della legge riserve sono state espresse anche dal Parlamento Europeo. Il primo appuntamento giovedì 6 febbraio con una veglia. Dopo tanti dibattiti sui media, dopo numerosi incontri privati per spiegare le (...)

venerdì 31 gennaio 2014

Belgio
Mgr Léonard lance une journée de jeûne et de prière contre l’euthanasie

InfoCatho.be

L’Eglise de Malines-Bruxelles se rassemblera au moment du vote final de la loi pour une veillée de prière. -- L’archevêque de Malines-Bruxelles ainsi que ses trois auxiliaires appellent tous les hommes et femmes de bonne volonté à se réunir dans un ultime sursaut (...)

domenica 26 gennaio 2014

L'Osservatore Romano
Nuovo appello dei vescovi belgi contro l’eutanasia. In una nota, i presuli sottolineano di sentirsi «fortemente interpellati» dalla proposta di legge in discussione alla Camera, relativa all’eutanasia sui minori. Un progetto che mira a estendere — sulla scia della strada intrapresa dai Paesi Bassi — il quadro legale per autorizzare l’eutanasia sui minori previo il parere di uno psicologo che attesti la capacità di discernimento del ragazzo.

venerdì 24 gennaio 2014

Belgio
Belgio. I vescovi: no all'eutanasia. Rispettare il valore della vita

Radio Vaticana

Ribadiscono il no all’eutanasia e sottolineano la possibilità di morire con dignità i vescovi del Belgio, riuniti in Assemblea a Grimbergen. In una nota, i presuli sottolineano di sentirsi “fortemente interpellati” dalla proposta di legge in discussione alla Camera, (...)

giovedì 23 gennaio 2014

Belgio
Les évêques approfondissent les enjeux sous-jacents de l’euthanasie

InfoCatho.be

Réunis en Conférence épiscopale à Grimbergen, les évêques de Belgique, ont approfondi la problématique de la fin de vie, en présence d’experts en matière médicale, juridique, éthique et pastorale. Fortement interpellés par la proposition de loi discutée actuellement à (...)
Belgio
Le pape renvoie huit prêtres belges qui se sont rendus coupables d'abus sexuel
   
Belga - DH.be

Huit prêtres belges ont été renvoyés par le Vatican ces dernières années après qu'il est apparu qu'ils s'étaient rendus coupable d'abus sexuel, écrivent jeudi De Standaard et Het Nieuwsblad.Ce sont pour la plupart d'anciens prêtres qui ont été condamnés il y a (...)

martedì 21 gennaio 2014

Belgio
Erik Dejaeger perd son statut de prêtre
   
7 sur 7

Erik Dejaeger (66 ans), le missionnaire flamand jugé au Canada pour des abus sexuels sur des mineurs d'âge n'est plus prêtre. Le pape Benoît XVI lui a en effet retiré le statut en 2011, rapportent mardi les quotidiens Het Nieuwsblad et De Standaard. (...)

lunedì 20 gennaio 2014

Radio Vaticana
“Domenica di riposo e lavoro dignitoso in Unione Europea”: questo il tema della conferenza organizzata dalla Comece (Commissione degli episcopati della comunità europea) per domani, presso la sede del Parlamento europeo a Bruxelles. Si tratta di una delle numerose (...)

giovedì 16 gennaio 2014

Belgio
Le procès en béatification du cardinal Cardijn a débuté en Belgique
   
RTBF

Au siège de l'archevêché Malines-Bruxelles se déroule un procès un peu particulier puisque le principal protagoniste est décédé depuis près de 47 ans. Il s'agit du cardinal Cardijn, fondateur de la Jeunesse ouvrière chrétienne internationale. (...)

lunedì 13 gennaio 2014

Belgio
Mgr Léonard a rencontré les Afghans à Affligem

InfoCatho.be

Finalement, Mgr André-Joseph Léonard a pu répondre à l’invitation du collectif des Afghans à les rejoindre dans leur marche de Bruxelles à Gand. L’archevêque du diocèse de Malines-Bruxelles a fait l’effort de les retrouver à leur départ depuis l’abbaye d’Affligem le samedi 11 janvier, (...)
Belgio
16 nouveaux cardinaux: Mgr Léonard n'est pas déçu

7 sur 7

L'archevêque Léonard n'est pas déçu de ne pas figurer sur la liste des 16 nouveaux cardinaux qui seront prochainement créés, a déclaré dimanche son porte-parole, Jeroen Moens. Selon ce dernier, c'est une bonne chose que l'Amérique du Sud et l'Afrique soient (...) 
(en) No surprise for Archbishop Léonard  (Mark de Vries, In Caelo et in Terra)

martedì 31 dicembre 2013

RNS
(Brian Pellot) Human Rights Without Frontiers International, a non-profit advocacy organization based in Brussels, released a report on Monday highlighting what we’ve long known to be true: The U.N. Human Rights Council (UNHRC) is a joke. Eight of the (...)

sabato 28 dicembre 2013

Belgio
Religions: Monseigneur Léonard est, de loin, le mieux payé

Belga - dh.be

La Belgique reconnaît officiellement six cultes, et prend en charge les traitements et pensions de ses représentants, mais avec de grandes disparités entre les différentes religions. Ainsi, selon les derniers chiffres de la ministre des Cultes Annemie Turtelboom, Monseigneur Léonard, (...) 

venerdì 27 dicembre 2013

noticiasaominuto.com
Cerca de 400 afegãos candidatos a asilo na Bélgica estão a ocupar uma igreja de Bruxelas em protesto por não ter sido concedida uma moratória às expulsões para o Afeganistão. O grupo vai continuar "com a ocupação da igreja de Béguinage em Bruxelas por não ter (...)
Unos 400 afganos demandantes de asilo se encierran en una iglesia de Bélgica (rtve.es)

Ibridi tra esseri umani e animali sono una catastrofe dei nostri giorni

Ibridi tra esseri umani e animali sono una catastrofe dei nostri giorni

Gli scienziati in diversi paesi stanno creando fantasiosi ibridi tra esseri umani e animali che possono seminare il panico nella società. Soltanto negli ultimi 10 anni il progresso nel campo dell'ingegneria genetica ha sbalordito gli scienziati e i semplici osservatori.

Oggi la creazione delle nuove forme di vita è a portata di mano perfino per gli studenti a casa. Le leggi non fanno in tempo a seguire i giochi degli scienziati. Tuttavia gli scienziati di tutto il mondo aspettano soltanto il momento opportuno per svelare al mondo la loro nuova creatura – scoprire ciò che fino a poco tempo fa sembrava una pura fantasia.
Nello stesso tempo queste nuove forme di vita non sono illegali, ma possono rappresentare un pericolo per la società. E' impossibile prevedere ciò che accadrà se cominceranno a moltiplicarsi.
A modo d'esempio si può citare il seguente caso: gli scienziati hanno creato topi con cromosoma umano artificiale. Ciò è considerato come uno sfondamento che potrebbe portare a nuove forme di cura di una serie di malattie. Secondo Lifenews.com, gli scienziati dell' University of Wisconsin hanno raggiunto grande successo nel trapianto delle cellule del feto umano nel cervello dei topi. Le cellule sono cresciute rendendo i topi più intelligenti con il passare del tempo. Questi topi possono uscire dal labirinto e imparare segnali convenzionali più presto rispetto a prima del trapianto.
Sorge la domanda: la pratica del trapianto dei tessuti umani agli animali porta più vantaggi che rischi? Già oggi è evidente che la crescita dei tessuti umani all'interno degli animali non è più fantascienza, ma una pura realtà. Gli scienziati giapponesi hanno iniziato a utilizzare porcellini per far crescere organi umani, ciò che impiega circa un anno.
Secondo Infowars.com, in questo caso lo scopo principale è di aumentare la quantità degli organi disponibili per scopi medici. Il governo giapponese però pone anche altri compiti: in questo momento sta preparando decreti che permettono di avviare le ricerche legate agli embrioni.
Thetruthwins.com fa notare che se un organo umano comincia a crescere all'interno di un porcellino non è più il porcellino al 100 percento. L'organo umano invece, cresciuto all'interno di un porcellino, non può essere considerato dopo l'organo umano al 100 percento. I destinatari di questi organi dovranno dare il loro consenso all'introduzione degli organi ibridi umani e animali nel loro corpi.
Le conseguenze della creazione degli ibridi possono rappresentare il pericolo della società sia ora sia nel futuro, ma il pericolo principale sta nell'impossibilità di prevedere le conseguenze della perdita di controllo su simili ibridi.
E' ancora più allarmante che la maggioranza dei paesi non abbia le leggi che limitano la creazione di simili colture ciò che permette di produrle al di fuori di ogni controllo. Anzi, non è prevista alcuna punizione se la creatura viva danneggia la comunità.
Esiste l'opinione che gli animali usati per la crescita all'interno di loro degli organi umani rappresentano una delle vie per la distruzione della natura. Nel 2011 Daily Mail ha pubblicato la notizia che scienziati britannici hanno creato più di 150 embrioni ibridi tra l'uomo e l'animale, ma i lettore non sono rimasti preoccupati.
Altri esempi sono stati citati dalla rivista Slate: capri che danno il latte umano, la struttura anatomica anale introdotta nei topi e i dottori che creano il sistema immune umano per gli animali. E sono soltanto i progetti di cui sappiamo. Probabilmente esistono anche gli altri. L'ibrido tra l'uomo e l'animale sono possibili, ma la discussione se i vantaggi saranno superiori ai rischi potenziali continua ancora.
Fonti: La Voce della Russia, Thetruthwins.com, Lifenews.com, Infowars.com

2013-02-09. [] si sta facendo violenza (da parte, di una ristretta lobbies massonica FMI), contro, un progetto culturale fondativo (la famiglia naturale), con una incoscienza criminale, di cui, solo la Russia ha saputo cogliere nel suo vero valore umano e culturale. [] ASIA/NEPAL - Lo stato riconosce il “terzo genere sessuale”, ma le religioni non danno peso al problema. Kathmandu (Agenzia Fides) – Il Nepal riconosce l'esistenza del “terzo genere sessuale”: i cittadini nepalesi potranno registrarsi presso gli uffici del ministero degli interni facendo apparire sulla carta di identità o sul certificato di cittadinanza la dicitura “terzo genere”. La disposizione è giunta dopo che, nel 2007, la Corte suprema del Nepal aveva ordinato al governo di promulgare leggi che garantissero i diritti dei cittadini transgender, omossessuali e bisessuali. Secondo dati di organizzazioni locali, vi sarebbero nel paese circa 350.000 persone del “terzo sesso”.
P. Pius Perumana, pro-Vicario Apostolico del Nepal, interpellato dall’Agenzia Fides sulla questione, risponde: “Non credo che questo sia un problema molto grande in Nepal. Socialmente e culturalmente il Nepal resta ancora una società tradizionalista. Fin dai tempi antichi, nel subcontinente indiano esistono persone che avevano subito mutilazioni genitali o transessuali che usano cantare e danzare in cerimonie come le nozze o il parto, ricevendo in cambio cibo o denaro. Questa pratica è diffusa del nord dell'India e molto probabilmente da lì è giunta in Nepal”.
Il Vicario nota che nel recente passato il fenomeno è stato in qualche modo “strumentalizzato” da organizzazioni estere che “con denaro e influenza, hanno anche ottenuto sentenze dei tribunali in loro favore e spazio nei mass-media”. P. Pius assicura che i gruppi e le comunità religiose, fra le quali la Chiesa cattolica, non hanno dato peso a questa “battaglia”, in quanto “si concentrano su ben altre, urgenti questioni che riguardano la vita quotidiana dei nepalesi: povertà, corruzione, disuguaglianza, sistema politico instabile, mancanza di istruzione e di strutture sanitarie, violazione dei diritti umani, impunità”. (PA) (Agenzia Fides 9/2/2013)

2014-02-05 [ ottomano, Erdogan, Salafita, nazi sharia caliphate woorldwide, Umma for christians martyrs. Continuano, ad ucciderre i cristiani perché si credono furbi, non sanno che ci comanda il stanista kerry e Herman Van Rompuy ] ASIA/LIBANO - Le vittime del genocidio armeno saranno canonizzate. Antelias (Agenzia Fides) – A quasi cent'anni dal genocidio armeno – perpetrato nei territori dell'attuale Turchia nel 1915 – la Chiesa armena apostolica conferma in maniera decisa e definitiva l'intenzione di procedere con sollecitudine alla canonizzazione per martirio delle vittime di quello che gli armeni chiamano “il Grande Male”. La conferma è venuta dall'incontro del comitato per la canonizzazione costituito ad hoc e svoltosi dal 27 al 29 gennaio a Antelias, in Libano, presso la cattedrale del Catholicosato armeno della Gran Casa di Cilicia. L'incontro è stato convocato con la benedizione di ambedue le massime autorità della Chiesa armena apostolica: il Patriarca supremo e Catholicos di tutti gli armeni Karekin II (che risiede a Echmiadzin, in Armenia) e il Catholicos della Gran Casa di Cilicia Aram I. I vescovi e i sacerdoti che compongono il comitato hanno discusso fin nei risvolti più concreti le procedure e le modalità da seguire per la canonizzazione, concordando che l'intero percorso per portare alla gloria degli altari i martiri armeni dovrà essere ultimato entro il 2015, nel centenario del genocidio. Nell'incontro sono stati passati in esame anche gli aspetti relativi alla preparazione dei testi commemorativi per le liturgie e al culto delle icone dei martiri e delle loro reliquie. Il comitato si riunirà di nuovo alla fine di maggio, presso la Sede patriarcale di Echmiadzin, per mettere a punto i dettagli finali per la canonizzazione collettiva delle vittime del “Grande Male”. (GV) (Agenzia Fides 5/2/2014).

Sua SANTITà BENEDETTO XVI, grazie, per avere aderito, con entusiasmo, al mio staff!
la gioia? è reciproca! http://ilsismografo.blogspot.it
ShoahTolosaVsIMFnaz
4 February, 13:24 [ all satanists Illuminati, Rothschild, Bildenberg, masonic system, gay cult, evolution is religion, Imf, BCE, IMF, FED, Spa, Gmos, morgellons, ecc.. Big Brother, 666, microchip, Bush 322, Kerry, human animals. END! ] Human-animal hybrids, disasters in the making. © Flickr.com/lunar caustic/cc-by
Scientists worldwide are creating bizarre human-animal hybrids that could wreak havoc on society. In the past ten years alone, unforgettable advances in the field of genetic modifications have left researchers and on-lookers stunned.
Nowadays, it is possible for a couple of university-age students to concoct new life forms in the comfort of their own basement. Regrettably so, laws have not been able to keep up with the pace at which scientists have been toying around with their creations. In turn, the entities being created are not at all illegal but by all means could pose a risk to society by and large. There is no telling what may happen if these life forms are allowed to mate. Still, eagerness can be seen in the eyes and minds of scientists on a global level just waiting to unleash their next creation to the world, that all seemed liked fantasy just a short time ago. To give a concrete example, scientists have made mice with an artificial human chromosome “in every cell of their bodies”. Such an act is being praised as a “breakthrough” which may lead to different cures for a wide scope of disease. As reported by Lifenews.com, University of Wisconsin researchers have had much success by transferring cells from human embryos into the brains of mice. These very cells began to grow, and in time made the mice more intelligent.
The mice showed that they were able to solve a simple maze and learn conditioning signals at a more enhanced level than if compared to before their transformation. Critics are quick to question whether a practice of injecting parts of humans in animals carries more benefits than risks.
Even now it is apparent that growing human organs inside of animals is not science fiction, but pure reality. Japanese scientists have started using pigs to grow human organs inside of them. The entire growth process takes up to 12 months to complete. Their main goal is to add onto the amount of organs available for medical procedures according to an Infowars.com write up about the topic. However, this is no basement operation as the Japanese government is figuring out guidelines for the embryonic research initiative.
Thetruthwins.com is quick to point out that once a human organ has begun to grow inside of a pig, that pig is no longer 100 percent pig. If that can be said to be true, then the human organ that grows inside of the pig cannot be perceived as 100 percent human after it developed inside of another animal. Recipients of such organs will be letting human-animal hybrid parts be put inside their bodies. The consequences of creating such hybrids could pose a hazard to communities near and far. However, the perhaps more unsettling part is realizing that it is not known what is to be predicted should the hybrids become uncontrollable. What is even more daunting is that most countries do not have laws against creations of this kind, leading people to produce these entities freely. Additionally, no punishment is set in place should the living thing become a walking disaster. It is believed that genetically tweaking animals to grow human parts is just another way of corrupting nature. Back in 2011, the Daily Mail reported on UK scientists creating “more than 150” human-animal hybrid embryos and very few readers got upset over this. Other examples have been noted of in a Slate article, such as packs of humanized-milk producing goats, an anal sphincter being placed into a mouse, and doctors constructing a human immune system made for animals. Still, these are just the projects that are known about. There may be other experiments underway that are off the radar. Human-animals hybrids are possible, but it leaves people debating on whether the benefits truly outweigh the risks involved. Voice of Russia, Thetruthwins.com, Lifenews.com, Infowars.
ShoahTolosaVsIMFnaz
Putin, RUSSIA, in ogni modo, tu non sei nella posizione, di potermi rifiutare qualcosa! Io pretendo, che, tutte le Nazioni del mondo, mettano in quarantena: la LEGA ARABA, dei nazisti ONU, assassini seriali senza reciprocità! la LEGA ARABA, deve essere isolata, e deve uscire, da ogni equilibrio geopolitico, il suo gioco criminale, è troppo sporco!
yitzhak kaduri
Emma Bonino Bildenberg [] ma, cosa ha fatto l'Italia, di male, alla India, per essere odiata, dalla India, in questo modo?

RUSSIA [ troppo ipocrita, è la tua posizione. Tu hai una patria, perché tutti gli ebrei del mondo, non devono avere, una loro patria, anche? se, i farisei anglo-americani non verranno costretti, a rientrare, con, le buone, o, con, le cattive?, la guerra mondiale non potrà essere evitata!] 8 febbraio 2014, 04:33. La Russia esorta Israele a non fare passi unilaterali “Mosca è preoccupata dei piani israeliani che toccano i problemi delicati come gli abitati ebraici e lo status di Gerusalemme”, si dice nel commento diffuso venerdì dal Ministero degli Esteri russo.
Il 5 febbraio le autorità israeliane hanno approvato la costruzione di 558 abitazioni nella parte orientale (araba) di Gerusalemme.
“È Importante trattenersi dal compiere passi unilaterali che influenzano negativamente il corso dei negoziati palestinesi-israeliani e che prevedono risultati”, è sottolineato nel commento del Ministero degli Esteri russo.
8 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
I Sacramenti, specialmente la Confessione e l’Eucaristia, sono luoghi privilegiati di incontro con Cristo.
7 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Quale sapore acquista la vita quando ci si lascia inondare dall’amore di Dio!
6 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Il mondo ci fa guardare noi stessi, l’avere, il piacere. Il Vangelo ci invita ad aprirci agli altri, a condividere con i poveri.
4 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Cari giovani, Gesù ci dà la vita, la vita in abbondanza. Vicini a Lui, avremo la gioia nel cuore, e un sorriso sulle labbra.
3 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
È importante avere amici di cui potersi fidare. Ma è essenziale avere fiducia nel Signore, che non ci delude mai.
2 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
La Giornata Mondiale della Vita Consacrata sia un’occasione propizia per riscoprire la centralità di Gesù Cristo nella nostra vita
1 Feb. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
A volte siamo tristi per il peso dei nostri peccati. Non scoraggiamoci: Cristo è venuto a togliere tutto questo, Lui ci dà la pace.
31 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Nessuno si salva da solo. La dimensione comunitaria è essenziale nella vita cristiana.
Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Non posso immaginare un cristiano che non sappia sorridere. Cerchiamo di dare una testimonianza gioiosa della nostra fede.
28 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Preghiamo per l’unità dei cristiani. Sono tante e tanto preziose le cose che ci uniscono!
27 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Cari giovani, non accontentatevi di una vita mediocre. Lasciatevi affascinare da ciò che è vero e bello, da Dio!
25 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
E’ facile rivolgersi a Dio per chiedere, tutti lo facciamo. Quando impareremo anche a ringraziarlo e adorarlo?
24 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Siamo chiamati a vivere il nostro Battesimo ogni giorno, come nuove creature, rivestiti di Cristo. 23 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Come Maria, custodiamo in noi la luce accesa a Natale, portiamola dappertutto, nella vita di ogni giorno.
21 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Se viviamo la fede nel quotidiano, anche il lavoro diventa occasione per trasmettere la gioia di essere cristiani.
20 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Non basta dire di essere cristiani, bisogna vivere la fede, non solo con le parole ma con le opere.
18 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Le guerre spezzano tante vite. Penso specialmente ai bambini derubati della loro infanzia.
17 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Quanto è potente la preghiera! Non perdiamo mai il coraggio di dire: Signore, donaci la tua pace. 16 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Preghiamo per la pace, e cerchiamo di costruirla, incominciando da casa!
14 Jan. Papa Francesco        ✔ @Pontifex_it
Diciamo sempre grazie a Dio, anzitutto per la sua pazienza e misericordia.